Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un fascio di luce...
Tenera è la notte...
In punta di piedi (A...
Orologio biologico...
Perché io. Capitolo ...
2020 da dimenticare...
UN SERENO TRIONFO DI...
ATTIMO...
All'alba...
EL POETA ES UN...
Io noi e gli altri...
Canto di fiori...
Affetti...
Figlio...
Sciame di foglie sec...
Nyx...
POTER SOGNARE...
HAIKU F...
La casa di Arianna...
L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...
Albero buono...
Ho chiesto di te...
TI VOLEVO SCRIVERE A...
Appagamenti...
LA MUSICA DEL CUORE ...
L’Alba del Serafino ...
Riconosciamo forme e...
Anni Sessanta...
RICOSTRUIRE IL C...
Tristezza...
Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...
TROVARE LA FELIC...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

I dubbi del poeta

Son forse poeta
se proclamo
che amo Poesia?
Son dunque poeta
se le scrivo
più di mille parole?
Son diventato Poesia
se ho il foglio e la penna
che lasciano scia
da leggersi lenta?


Se fossi un guerriero
che vorrebbe
e ha già perso,
espropriar la sua terra
con lanci di frasi?
Se fossi mano
che semina alfabeto
e non sa se quel seme
troverà lo scroscio
di pioggia
per risalire
ed esser frutto?


Mi dite che sono poeta
ma sbagliate,
non abito io
nel luogo Poesia.
Quel luogo è distante,
non si conosce
precisa la via.
Si sperde quel suolo,
nel fulgore del tempo
d'uno straniero cuore pianeta.
Lo vedranno altri
che si saran messi
in cammino,
cantando la notte
sospinti alla vita?


Eppur vedete
ho mantelli di storie,
un bastone a sostegno
che intaglio quando riposo lungo il sentiero
e una conchiglia
che appoggio, a volte, all'orecchio per ascoltare,
se volesse parlare Poesia.
Ma lei pronuncia silenzio,
silenzio che si fa universo
ed io ancora non ne so seguire la mappa.


Lei resta Poesia,
ed io resto poeta
che spera un domani,
con il soffio
d'una sua frase
spostarne un lembo
di velo dal capo.
Un attimo solo
a cometa
per poi perderla,
ancora?


Oggi ho nel petto
il battito d'un suono
scarno e impaurito,
di me che dicon poeta!
Ma nel segreto
che m'abita dentro,
so che son solamente
tra tanti in cerca
del paese Poesia.



Share |


Poesia scritta il 03/08/2020 - 13:17
Da Ida Deschi
Letta n.119 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Bellissima

Angela Randisi 04/08/2020 - 06:57

--------------------------------------

Una poesia che leggendola viene da riflettere .... mi ha colpita la chiusa:"... so che son solamente tra tanti in cerca di Poesia." .... e chissà .... magari siamo tutti in cerca dell'isola che non c'è ...

Maria Luisa Bandiera 03/08/2020 - 19:34

--------------------------------------

Questa è assolutamente una poesia meravigliosa

Lucia Frore 03/08/2020 - 19:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?