Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un fascio di luce...
Tenera è la notte...
In punta di piedi (A...
Orologio biologico...
Perché io. Capitolo ...
2020 da dimenticare...
UN SERENO TRIONFO DI...
ATTIMO...
All'alba...
EL POETA ES UN...
Io noi e gli altri...
Canto di fiori...
Affetti...
Figlio...
Sciame di foglie sec...
Nyx...
POTER SOGNARE...
HAIKU F...
La casa di Arianna...
L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...
Albero buono...
Ho chiesto di te...
TI VOLEVO SCRIVERE A...
Appagamenti...
LA MUSICA DEL CUORE ...
L’Alba del Serafino ...
Riconosciamo forme e...
Anni Sessanta...
RICOSTRUIRE IL C...
Tristezza...
Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...
VIGNA...
Il cecchino...
ALLA DERIVA...
Obsolescenza...
Forse...
La tela...
ORA SO...
TROVARE LA FELIC...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



La mia terra

Terra aspra dai colori violenti...
Miraggi d’estate tra ulivi ritorti,
Sotto un cielo terso irrigato da un sole possente, l’odore d’anguria...


Chiudo gli occhi e sento cicale e vento e odore di mare.


Acqua zampillare dai piccoli fori di tubi ghiacciati...
Piedini che bloccano la fuga potente...


Risate e gioia e corse affannose a inseguire sogni a questo punto passati...


Infanzia cullata dalla terra del vento tra due mari tal volta increspati ma quasi sempre quieti, quieti...


La terra non si dimentica... la porti con te anche nei luoghi perduti dove l’anima vaga cercando un appiglio... e quando l’afferri tutto ritorna.



Share |


Poesia scritta il 04/08/2020 - 09:41
Da Daniela Candita
Letta n.158 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Innanzitutto Grazie di cuore , Daniela, per le dolci parole che hai saputo lasciare sulle mie opere!

In questa tua composzione hai lodato la tua terra con sentimento speciale ed espressioni di intensa solarità...
La fai sentire pienamente a chi ti legge...Nella propria terra c'è la nostra vita e tu lo hai saputo trasmettere visibilmente...Brava!


Alessia Torres 06/08/2020 - 13:24

--------------------------------------

Una bellissima descrizione della propria terra, attraverso immagini e sensazioni, che fanno innamorare anche il lettore.
Complimenti

Afrodite T 05/08/2020 - 09:37

--------------------------------------

Grazie a tutti voi per i commenti...

Daniela Candita 04/08/2020 - 19:39

--------------------------------------

La propria terra rimane sempre nel cuore. Bella poesia

Lucia Frore 04/08/2020 - 18:50

--------------------------------------

Bella

Angela Randisi 04/08/2020 - 16:39

--------------------------------------

BELLISSIMA

mirella narducci 04/08/2020 - 16:16

--------------------------------------

Molto bella!

Maria Luisa Bandiera 04/08/2020 - 15:55

--------------------------------------

Brava! Immagini stupende di suoni, colori,profumi ...per ricordare la meravigliosa terra delle tue radici.

Astra Sil 04/08/2020 - 12:53

--------------------------------------

Amando la tua terra, sei riuscita a tradurre in versi molto belli le emozioni che essa ti dà!

Anna Maria Foglia 04/08/2020 - 11:21

--------------------------------------

Nessuno può dimenticare le sue origini, altrimenti sarebbe un mediocre apolide.
Le origini sono la terra, gli affetti, gli amori, le immagini, un mondo tutto personale che non ha eguali con nessun altro.
Molto bella

ALFONSO BORDONARO 04/08/2020 - 11:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?