Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Paura degli spettri...
Fiamme all'orizzonte...
ANGELO MIO...
amare...
Come i temporali coi...
Com'è pesante questo...
Se ancora potrò sopr...
Ti appartengo...
Girasole...
Caffè...
Il Nascer di un gior...
Primavera...
Pioggia d’agosto...
La vita è bella L...
RIVERBERI...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

NATALE

Pioggia fredda, auto che corrono
verso l'ultimo show, stasera,
nella frenesia della strada
pungente ed umida più che mai!


Un focolare tra le stelle
a mezzanotte, nell'oscurità,
è vivo e ancora si consuma
tra l'innocenza e la realtà!


I bambini giocano nel salotto
mentre il tepore familiare
si spande tra le file dei sogni
imminenti ad arrivare.


I loro volti sono ammaliati
da giocattoli nuovi di zecca,
premio ambito per la bontà
di un anno che se ne va.


Ed io...io resto a cantare
con Guillermina tra le braccia ancora un po',
aspettando il mattino
in questa città
nascosta dalle nubi,
nell'attonita follia
di persone sconosciute,
di una zingara realtà!


Tra le luci e l'innevato
suolo di periferia,
si consuma la passione
di un amor fatale, già.


Moto che sfrecciano, saluti, auguri,
sotto una luna offuscata dal tempo
che percorre strade ad altri ignote
nella miseria della fatalità!


Nella notte del mondo
la venuta di Cristo
è gioia infinita
o quotidianità?


Sembra un'occasione
per mostrare un sorriso:
davvero è ciò che pensi
o è circostanza da bar?


Ed io... io resto a scrivere,
la Moleskine tra le mani ancora un po',
ad imprimere
emozioni,
sensazioni avvertite
nel cuore che detta legge
e ti porta ad amare
la tua donna voluta, adorata,
alle soglie di un nuovo anno...



Share |


Poesia scritta il 26/12/2010 - 10:03
Da Manuel Miranda
Letta n.516 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?