Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

VITTORIA...
Poesia è......
Composizione n.380...
Sorride...
Piccole grandi felic...
Testimoni preziosi...
Occhi belli...
Immagina...
Io Filosofo Tu Ladra...
il Sole a Mezzanotte...
IL CREATIVO...
Diapason...
Ultimo sogno...
Don Gesualdo 2...
LA NATURA SI R...
il guerriero...
LA MARGHERITA...
Il cannocchiale...
Fuochi fatui?...
Venite...
Stelle filanti (Benè...
Nel profondo dell'an...
L' attimo...
PER LA MIA STRADA...
No...
Il dipinto...
E poi mi dicevi...
I colori del tempo...
VIRTUALITA’ in campa...
Ridammi il sorriso...
Maschere e ragli...
parlami ......della ...
Il silenzio è parola...
Abbandonati, ti rico...
Agli innamorati...
Giorni fragranti...
Il canto della notte...
Mamma e Madre...
Stelle filanti (Mand...
Dolce luna...
Mare d'inverno...
UNICITA' UN DON...
Il pizzaro Pasquino...
Irreversibile...
Covid 19 e varianti...
Il pregiudizio stà a...
Ognuno di noi è imme...
Oplà!...
Chissà...
Ed è poesia...
Simbiosi...
Un giovane sogno...
Siamo molecole insta...
GOCCE D'ACQUA...
Prima ottava (Il Toc...
Cambiamento di stat...
Un prezzo troppo alt...
Lungo il cammino del...
Composizione n.379...
Stelle filanti (Bon ...
insicurezza...
CONCERTONE ROCK...
Al primo garrito...
Poesia in solitudine...
IL GIOCOLIERE...
QUATTRO HAIKU DELLE ...
Le increspature dell...
Harry Macdonald...
Per un poco...
(senza titolo)...
Vigilia di Natale 20...
Certezza...
Rosapelle...
VOLARE...
L'unica voce...
Lingua veloce e cerv...
Il mare in inverno...
DI TE NON SI RICORDE...
Le maschere del carn...
Il vero motivo del m...
Potevi essere felice...
INDIFFERENZA...
Idillio per Marta...
Pensami...
Somiglianze...
2 Grammi di noia...
Quel telefono senza ...
MARE D'INVERNO (Co...
Ogni tanti fassu sci...
Il Vesuvio...
Maschere...
Scrivo per voi...
Soffocare...
A te nonna....
L'ora più buia...
Tremule foglie...
Son trascorsi tanti ...
È TROPPO TARDI...
Dell'aria...
DEPRESSIONE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Mi attendono i coniugi Arnolfini...

Sprofondato nel letto e
accerchiato da pensieri al pepe rosa
oltrepasso lo stretto di Magellano
e subito orizzonti plastificati
attirano il mio sguardo di vetro
vedo danzare donne con occhi monelli
che offrono fette di torta umide
profumate di succo Bartolini
estasiato ammiro la scenografia
e la musica sorda di campane di marmo
rimbomba sul palcoscenico dove
tecnici pagati cinque euro all’ora
preparano le luci per il concerto rock
della Pausini con la sua Solitudine
all’angolo della strada una vecchia
chiede cinquanta centesimi per predire
il posto esatto della tua prossima pisciata
prendo il primo aereo che parte per Londra
corro a Trafalgar Square dove il pino di Nelson
è caduto sulla testa di Carlo d’ Inghilterra
entro nella National Gallery dove
mi attendono i coniugi Arnolfini
estatico sto in crisi stendalliana per quasi
un’eternità ma il suono della campana di marmo
decreta la fine del quarto tempo della partita
di palla-nuoto Italia-Grecia mi risveglio
aggrovigliato allo spread sputacchio un granello
di pepe rosa mi alzo ma il sorriso di una delle donne
con occhi monelli mi segue mi attira mi illumina
non so perché mi viene in mente la Susanna di Rubens
e mi par di sentire in bocca un gusto strano
quasi di torta umida con un profumo
come un succo di Bartolini…


( agosto, 2012)



Share |


Poesia scritta il 14/01/2021 - 13:16
Da romeo cantoni
Letta n.95 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


ROMEO... Bello questo tuo viaggiare e i pensieri al pepe rosa...Attento alle torte i molti dolci portano a non doverne mangiare più...ne so qualcosa io!! Ciao

mirella narducci 14/01/2021 - 21:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?