Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Campi desolati...
Labbra...
Dedica ai non presen...
Impressioni...
PASCIUTI TARLI...
Non v'è esistenza pi...
Io, papà e il lago...
La luce nella nebbia...
La lapide di ghiacci...
Appartengo...
SOGNI...
Disegnerò l'amore...
QUANDO...
INNAMORATA...
Haiku 67...
Male oscuro...
Pensiero...
Stelle filanti (O te...
Ipnosi...
PRIVO DI LIBERTA'...
Nel deserto dell'ani...
Lui ti chiama...
A lavè la càp o ciùc...
Morti Inutili...
I RIFLESSI DEL TRAMO...
Mare d'inverno...
ALL'OMBRA DEL GIGANT...
Spirito Ribelle...
Assiomi...
Archivio...
Pensieri e parole d'...
Le poesie...
Ciao MAMMA....
IL PITTORE DI PAROLE...
CARI ESTINTI...
Guardando il cielo...
Pratoline di marzo...
GIOCHI PROIBITI...
Risuona sul campanil...
In cerca d'ispirazio...
Stelle filanti (Benv...
Adagio...
Una notte irlandese...
si, so che lo sei...
Chi sa...
Viviamo di calore um...
Mareggiata Del Cuore...
Fermati...
VITTORIA...
Poesia è......
Composizione n.380...
Sorride...
Piccole grandi felic...
Testimoni preziosi...
Occhi belli...
Immagina...
Io Filosofo Tu Ladra...
il Sole a Mezzanotte...
Il tuo sorriso...
IL CREATIVO...
Diapason...
Ultimo sogno...
Don Gesualdo 2...
LA NATURA SI R...
il guerriero...
LA MARGHERITA...
Il cannocchiale...
Venite...
Stelle filanti (Benè...
Nel profondo dell'an...
L' attimo...
PER LA MIA STRADA...
No...
Il dipinto...
E poi mi dicevi...
I colori del tempo...
VIRTUALITA’ in campa...
Ridammi il sorriso...
parlami ......della ...
Il silenzio è parola...
Abbandonati, ti rico...
Agli innamorati...
Giorni fragranti...
Il canto della notte...
Mamma e Madre...
Stelle filanti (Mand...
Dolce luna...
Mare d'inverno...
UNICITA' UN DON...
Il pizzaro Pasquino...
Irreversibile...
Covid 19 e varianti...
Il pregiudizio stà a...
Ognuno di noi è imme...
Oplà!...
Chissà...
Ed è poesia...
Simbiosi...
Un giovane sogno...
Siamo molecole insta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

La mutazione dei colori

Sarà colpa di questo nostro tempo
o di certe non previste suggestioni,
a volte mi accorgo di vette sfumate
e un ricordo quel bianco mi diventa.


Accade in chi ha sempre voluto,
cercato, spesso trovato, l’azzurro
nel cielo al governo d’estati perenni
e nel mare, venuto a sostegno.


Il viraggio dei colori, giù dal picco,
trascina la linea ai piedi dell’opaco,
cattura i nuovi affanni per scagliarli
nel guadagno delle gioie, trofei dormienti.


Non guardo il cielo, per fortuna,
e da un bel po’ non vedo il mare.
Il non rischiare è forse meglio
se - neutre - ora fossero le tinte…



Share |


Poesia scritta il 20/01/2021 - 13:11
Da Aurelio Zucchi
Letta n.159 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Grazie anche a te, Barbara.
Un caro saluto!

Aurelio Zucchi 25/01/2021 - 12:07

--------------------------------------

E' una poesia che fa pensare...elegante nel verseggio!Buona domenica Aurelio

barbara tascone 24/01/2021 - 14:29

--------------------------------------

Grazie Paolo, Anna Maria, Maria Angela e Grazia per i graditi commenti!

Aurelio Zucchi 24/01/2021 - 12:08

--------------------------------------

Si spengono le tinte forti, in nome di un cambiamento voluto per non soffrire o un naturale corso della vita...
splendida rappresentazione di un mutamento.

Grazia Giuliani 21/01/2021 - 19:08

--------------------------------------

Guardare la vita con occhi diversi, più distaccati. Composizione davvero molto piaciuta

MARIA ANGELA CAROSIA 21/01/2021 - 16:38

--------------------------------------

Il mutamento dei colori avviene per l’incedere di tempi perigliosi e per le stagioni della vita che avanzano ...e allora le tinte e il comportamento diventano meno forti. Versi che ben rappresentato tale situazione.

Anna Maria Foglia 20/01/2021 - 17:23

--------------------------------------

La mutazione dei colori espressa in modo egregio e tratteggiando lo scorrere del tempo. Lodi sentite e sincere Aurelio.

Paolo Ciraolo 20/01/2021 - 17:21

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?