Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Noi siamo nati liber...
Decoro...
PROFUMI D'INFANZIA...
Bagagli...
PRIMO AMORE...
IO NON MORIRÒ...
Occhi...
CHI LEGGERA\' LE NOS...
Si fa sera...
Il giudizio, ammesso...
Dite qualcosa...
LA RABBIA...
ARIDA NOTTE...
Frammento d’amore...
La rosa gialla...
Blue Lobelia 1.15...
Paura...
BULLISMO...
Non esiste una teori...
TUTTI E TRE...
L'ombra dell'uomo ch...
Le parole più dolci ...
Scalata...
Bacio...
La saggezza consiste...
Mare in tempesta...
Prendimi per mano...
Il vinto sorgerà...
La filosofia (pensar...
Ramanujan...
soltanto un sogno...
Ritagli di vento...
L' AMORE RIPOSA...
CIMITERO ALL'IMBRUNI...
I colori dell'anima...
lascia andare...
Fiori di Pesco...
La malattia dei rico...
Emozioni a colori...
Blue Lobelia...
BRIVIDO CALDO...
CORIANDOLI DI VITA...
Il vento infausto de...
Vespero...
La distanza...
Una sera lontana...
Ti ruberei...
Le stagioni della vi...
La frontiera...
Parla...
ACCIDENTI ALL\' ...
Minchia! Signor tene...
Haiku 26...
Causa e Effetto...
Retorica-mente?...
Erotico sogno...
La erta salita...
In equilibrio instab...
PRIGIONIERI DEL COVI...
POI NULLA PIÙ...
Click ()...
Panacea...
Quel tempo che fu (l...
Il mondo che verrà...
Quando finisce un am...
E' tutto qui...
Possiamo...
Calpestar il proprio...
Non è un granché (v...
GAMBERO...
FERMA È LA VITA...
Metafisica...
Il venditore di frit...
Paese mio...
Stella...
LA FEDE...
IL PROFUMO DELL...
Diogene e il sonetto...
Dominique Noir...
Chiaroscuro...
La provocazione è un...
Si comunica non per ...
La Tigre...
Poeti stropicciati...
IL SOLCO DELLA MATIT...
PIOGGIA SABATINA...
Patate in picchiata...
Solo fra i soli...
Un sogno...
Il colore dei ricord...
La crociera...
Dimmi quanto mi desi...
Un incontro fatale...
Nuovi colori simili ...
Nell'aldilà...
LA TERZA GUERRA MOND...
Sorrido...
Elisir Di Una Madre...
La mia dimora...
Sorridi, credimi e l...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Mare d'inverno

Passi brevi e lievi nel ricordo
di una lunga scacchiera
protetta da una volta stellare
invidiosa dello scorrere delle ore,
amiche e complici di baci ed abbracci.
Una buia scogliera faceva da
scudo all’impetuosità delle
onde del mare, che anche d’inverno
accoglieva i raggi della luna rifratti.
Spruzzi di gelida spuma salina
colpivano il mio viso,
gelosi delle mie lacrime.
Carpivo l’odore inconfondibile
delle alghe portate dalle correnti.
Alla festosità ed al caos dell’estate
si opponeva un’ atmosfera dolce
e fredda, dandomi la stessa sensazione
che provo quando entro in una chiesa
vuota :posso parlare con me stessa .


Share |


Poesia scritta il 20/02/2021 - 20:59
Da santa scardino
Letta n.175 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Ci siamo come contenuto.
Così come è composto a me pare abbia il sapore di una poetica narrativa cui si adatterebbe meglio l’etichetta di prosa poetica.

Ernesto D’Onise 21/02/2021 - 23:04

--------------------------------------

Bellissima poesia, mi piace molto il paragone del mare d'inverno con una chiesa vuota. Sensazione che leggendoti sento di condividere. Cari saluti!

mare blu 21/02/2021 - 21:35

--------------------------------------

Poeticamente meravigliosa e ricca di versi suggestivi e profondi. Mi hai emozionato. Lodi perpetue e serenissima serata.

Paolo Ciraolo 21/02/2021 - 18:55

--------------------------------------

Versi di intensa profondità che animano il cuore e l'anima dell'autrice e che ci fanno emozionare.

Maria Luisa Bandiera 21/02/2021 - 13:21

--------------------------------------

..."Spruzzi di gelida spuma salina colpivano il mio viso, gelosi delle mie lacrime"... Versi ed immagini che parlano da soli

Afrodite T 21/02/2021 - 11:23

--------------------------------------

Stupendo la tua poesia, brava come sempre
Santa..buona Domenica..

Salvatore Rastelli 21/02/2021 - 09:00

--------------------------------------

SANTA...Il mare d'inverno è insolitamente silenzioso si odono solo le onde che s'infrangono sugli scogli. L'hai descritto stupendamente dandone un'immagine malinconica e allo stesso tempo forte con i suoi richiami alla riflessione. Santa il tuo nome è certamente importante...Brava.

mirella narducci 20/02/2021 - 22:48

--------------------------------------

Versi molto belli compongono questa poesia che trasmette emozioni vissute ed emoziona. Bravissima Santa!

Anna Maria Foglia 20/02/2021 - 22:44

--------------------------------------

Poesia intensa, toccante, motivo di molteplici emozioni, alle quali si aggiungono suggestione, introspezione e varie venature che mi sento di accostare Edgar Allan Poe.
Personalmente una delle più belle poesie mai lette inerente al "mare d'inverno"
Il comportamento trascina il lettore in una malinconia mai eccessiva, alcuni versi nello specifico si cullano come il dolce mare d’inverno che lo caratterizza.
Riguardo la rispettosa chiusa c'é da inchinarsi, anzi da genuflettersi.
Bravissima Santa, invidioso anch'io dello scorrere. Poetico, esattamente.

Giuseppe Scilipoti 20/02/2021 - 22:14

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?