Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Noi siamo nati liber...
Decoro...
PROFUMI D'INFANZIA...
Bagagli...
PRIMO AMORE...
IO NON MORIRÒ...
Occhi...
CHI LEGGERA\' LE NOS...
Si fa sera...
Il giudizio, ammesso...
Dite qualcosa...
LA RABBIA...
ARIDA NOTTE...
Frammento d’amore...
La rosa gialla...
Blue Lobelia 1.15...
Paura...
BULLISMO...
Non esiste una teori...
TUTTI E TRE...
L'ombra dell'uomo ch...
Le parole più dolci ...
Scalata...
Bacio...
La saggezza consiste...
Mare in tempesta...
Prendimi per mano...
Il vinto sorgerà...
La filosofia (pensar...
Ramanujan...
soltanto un sogno...
Ritagli di vento...
L' AMORE RIPOSA...
CIMITERO ALL'IMBRUNI...
I colori dell'anima...
lascia andare...
Fiori di Pesco...
La malattia dei rico...
Emozioni a colori...
Blue Lobelia...
BRIVIDO CALDO...
CORIANDOLI DI VITA...
Il vento infausto de...
Vespero...
La distanza...
Una sera lontana...
Ti ruberei...
Le stagioni della vi...
La frontiera...
Parla...
ACCIDENTI ALL\' ...
Minchia! Signor tene...
Haiku 26...
Causa e Effetto...
Retorica-mente?...
Erotico sogno...
La erta salita...
In equilibrio instab...
PRIGIONIERI DEL COVI...
POI NULLA PIÙ...
Click ()...
Panacea...
Quel tempo che fu (l...
Il mondo che verrà...
Quando finisce un am...
E' tutto qui...
Possiamo...
Calpestar il proprio...
Non è un granché (v...
GAMBERO...
FERMA È LA VITA...
Metafisica...
Il venditore di frit...
Paese mio...
Stella...
LA FEDE...
IL PROFUMO DELL...
Diogene e il sonetto...
Dominique Noir...
Chiaroscuro...
La provocazione è un...
Si comunica non per ...
La Tigre...
Poeti stropicciati...
IL SOLCO DELLA MATIT...
PIOGGIA SABATINA...
Patate in picchiata...
Solo fra i soli...
Un sogno...
Il colore dei ricord...
La crociera...
Dimmi quanto mi desi...
Un incontro fatale...
Nuovi colori simili ...
Nell'aldilà...
LA TERZA GUERRA MOND...
Sorrido...
Elisir Di Una Madre...
La mia dimora...
Sorridi, credimi e l...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



si, so che lo sei

è tuo...
buttalo!
si può gettare un foglio in un cestino
ed udirne il suono
carta spiegazzata da mani veloci
e voci già ascoltate traboccano, evaporano e poi svaniscono
non dipende dall’inchiostro, dico, ma da quelle dita che hanno lasciato tracce sulla cellulosa


le parole sanno essere quiete, l’inchiostro scioglie al calore della pelle
ed urla in quei battiti impazziti, un manometro sui testi di un pianoforte muto
i tempi brevi, infuriano fino a stordire ed intorpidire le spalle
le hai conservate, io no, le rimpiango, mi mancheranno sempre
già, sempre...


sai, la penna, quella penna che hai tenuto tra le dita
è stata la mia consolazione
quelle piccole sindoni strazianti, dov’ero io, dov’eri tu
l’ho ascoltate con l’epidermide
quando, dolcemente, luccicanti scivolavano via
e gocciolavano e bucavano e scavavano…


non ti sarò d’ostacolo
sai come mi sento?
un libro aperto con le pagine strappate
ma io non mi fido
in fondo, siamo estranei
e l’assenza di vibrazioni, stenderà il silenzio come una coperta


mani fuggono da mani, segnano il tempo
disegnano un volto


sei sereno, si, so che lo sei



Share |


Poesia scritta il 24/02/2021 - 21:13
Da laisa azzurra
Letta n.191 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


adoro le tue immagini " ... e l'essenza di vibrazioni, stenderà il silenzio come una coperta"

mare blu 05/03/2021 - 21:26

--------------------------------------

Ha ragione Grazia...i tuoi scritti non restano mai indifferenti!Emozioni sempre!Ciao Laisa

barbara tascone 02/03/2021 - 18:47

--------------------------------------

Non resto mai indifferente ai tuoi scritti, ne esce un dolore, lieve che mi resta addosso...
Ciao splendida Laisa

Grazia Giuliani 02/03/2021 - 18:31

--------------------------------------

Amore sofferenza e sentimenti profondi in versi che in cui si specchia la tua anima. Un abbraccio

santa scardino 25/02/2021 - 21:15

--------------------------------------

Una poesia che racconta sofferenza.

Maria Luisa Bandiera 25/02/2021 - 07:55

--------------------------------------

Bellissimo, questo verso" Un libro aperto con le pagine strappate", comunica esattamente uno stato d'animo lacerato dalla sofferenza. Una lirica che arriva al cuore di chi legge. Bravissima

Anna Rossi 25/02/2021 - 07:00

--------------------------------------

Non c’è mai fine. Ci sono sempre dei suoni nuovi da immaginare, nuovi sentimenti da sperimentare
(John Coltrane)

Mirko D. Mastro(Poeta) 25/02/2021 - 04:47

--------------------------------------

Buonasera carissima Laisa,
la tua poesia scorre veloce e il pensiero si colora e tocca mille rivoli di emozioni. Si perché mi hai emozionato! Ti porgo i migliori complimenti possibili, ti conosco come autrice mirabile e affascinante, sei da lode. Serenissima serata e ogni bene.

Paolo Ciraolo 24/02/2021 - 22:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?