Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...
IL MALE E IL BENE...
Evocazioni...
Serenità...
Realizzazione e nega...
Solitari pensieri...
Serenità...
IL MOSTRO...
Difficoltà...
C'est la vie...
Asterisco...
Nere di cioccolata, ...
Male...
dolcemente amor mio ...
I se e i ma della vi...
Milongueros...
ricordi...
mattina al mare....
Vacanze isolane...
Nei momenti di trist...
IL TRAMONTO E ...
Escatologico...
Parole parole...
HAIKU N.31...
LA POESIA...SAI...
Riccardo...
Diario...
LA SERA IN CUI NEL P...
Sms...
Aspetta un attimo...
Filastrocca di Natal...
LILLO E LA BANDA DEI...
In cerca...
Effetto dello specch...
Notti d'inverno...
L’universo dentro me...
SOLE...
Vestito...
A poco a poco la ser...
Giudici o giustizier...
IO CHE TENTAI...
Anima...
Fenomeni...
Jack...
Spendi e temi...
Gli angeli......
Serafino e Angela...
percezione notte...
Non ero pronta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Volontà in Eclissi

C’è una forza nascosta
sotto i piedi di ognuno,
una ragione di lotta
per arrivare a colpire la testa
del gigante di piombo.
Tutti indaffarati a recitare
una finta vita nel palco,
ma il palco è oscurato
da un velo rosso sangue.


Dimenticatevi i tempi dorati,
le risate sotto le querce,
le camminate lungo le sponde del fiume
a raccogliere l’oro
quello nascosto nella propria terra.
Il cielo ci grida contro,
la terra ci inghiotte,
le parole sono macigni
sopra le nostre teste.
Lasciate andare la lingua
sopra il ferro ardente,
bruciate l’acqua che tenete nascosta
dentro il recipiente alchemico.


Questo è il sogno,
è l’attesa morte priva di sonno,
una spada arrugginita
nel fodero rotto della vita.



Share |


Poesia scritta il 10/06/2014 - 09:56
Da Lorenzo Arcaleni
Letta n.725 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Ti ringrazio Emma!

Lorenzo Arcaleni 18/06/2014 - 09:49

--------------------------------------

Ad un piccolo grande poeta:grazie per la commozione. Emma

EMMA DI GIROLAMO 17/06/2014 - 23:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?