Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ultimi saldi...
La poesia evoca o sc...
Evocando te (Concors...
IDEALI...
LA PORTA...
Diario di bordo...
Lacrime...
La campana di vetro ...
Quando...
GLI AMICI DELL\'ESTA...
Fior di luna...
Resta...
SOGNANDO TE...
HAIKU 38...
Avanzi di poesia...
Da mane a sera...
7...
Mille lune ( concors...
Sogno d'amore...
In un fumetto di Cla...
Big Gym...
Chirp, chomp e chok...
Una favola antica...
SPOSA IN FUGA...
Francesca Manzella...
Tra uno strappo e un...
Io ti canto...
Giaccio...
Vado sfogliando...
Dove sei andata ?...
Elisei...
Il testa di caxxo...
Un piccolo pianto...
Alla mia meraviglia...
Umanità fallita...
PETRA...
Anima solitaria...
Poteva essere...
Scale verso il nulla...
Nonostante il freddo...
RICORDANDO L' AMOR...
Come fogli di carta...
Ritrovarsi...
PLACIDO...
L'ombra (lipogramma...
Non conosce falsità ...
Stampata sugli euri...
Carcerieri di noi st...
Pippo il Polpo...
Sprazzi Vitali...
Nuvole bianche...
CON STILE...
Ideare e progettare ...
Brividi assalgono...
Dove osano le oche o...
QUANDO SCRIVO...
Orologio...
Anche se (100 parole...
Proverbio indù (100 ...
Câblé n.5...
Luce e penombra...
Il meteorite gigante...
La solitudine bisogn...
mila pezzi...
Autunno Asseminese. ...
HAIKU 37...
È ancora primavera...
Il Dolore...
E tra I flutti una s...
L' AMORE HA CONOS...
Ti scrivo (100 parol...
VIVERE IL PAESE...
Velatura...
Fascio...
Non temere l’insicur...
Moto Zen (1)...
La tomba di Renzo eL...
Guadando il fiume...
Ciò che rimane ( con...
melograno...
Anima....
Masai...
Inquietudini...
L'autocontrollo è un...
Attesa...
Attimi (concorso poe...
Essere...
La pastora...
Qualche rivolo in me...
SULL’ORLO DEL BARATR...
DANZANDO CON TE...
Alla mia cara gatta ...
I lucchetti che apro...
Il buio...
Io prendo la minima...
Primitives...
Io e te per sempre...
Se guardi nel rifles...
Ho chiesto alla brez...
Il cambiamento clima...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il tutto e il niente

Sulle tracce indelebili
di leggi incise a fuoco
e tramandate
ho condotto i passi
inviso dalla tirannia
di sua signoria … la vita
che impone la devianza:

arte in voga
di fellon di popolo
eletti a vanagloria
che assurgono a furore
e poi digradano
andando a fare ressa
interno all’orcio dell’oblio.


E invece c’è chi
vivere sa anche col niente
se il niente
è quel che fuor traspare
perchè il tutto è dentro
e all’occhio non compare.



Share |


Poesia scritta il 22/11/2023 - 17:52
Da Francesco Scolaro
Letta n.1120 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Bella, intensa, significativa. Una poesia molto originale nella forma, e invece realista nel contenuto, pieno di filosofia di vita e psicologia. Bravo.

Mino Colosio 26/11/2023 - 16:50

--------------------------------------

Il tutto è dentro e all' occhio non compare.
Intensa, complimenti

Mary L 25/11/2023 - 20:53

--------------------------------------

Vero, il tutto è dentro, e non si vede a chi non ha occhi intinti nell'anima. Il resto è illusione di un potere che non si accorge del prezioso bene!!! Complimenti sempre

Margherita Pisano 24/11/2023 - 15:28

--------------------------------------

Il tutto è niente quando si ha troppo. Molto intensa e veramente significativa. Complimenti sinceri

MARIA ANGELA CAROSIA 23/11/2023 - 20:21

--------------------------------------

la tua poesia “Tra il tutto e il niente”. È una poesia molto forte e profonda, che racconta la tua visione della vita come un puzzle da comporre, tra le tracce indelebili delle leggi e la devianza imposta dalla vita. Mi hai fatto sentire la passione e il coraggio che metti nella tua arte, che nonostante le difficoltà e le sfide, ti fa camminare invisibile e ribelle. Mi hai colpito con le tue parole taglienti ma sincere, che descrivono la solitudine e la grandezza dell’uomo, che è tra il tutto e il niente, ma che è anche molto di più. Ti faccio i miei complimenti per la tua poesia e ti auguro di continuare a scrivere e a condividere le tue opere. Un saluto.

Zio Frank Storie del gufo 23/11/2023 - 19:12

--------------------------------------

Più di tutta la poesia mi è piciuta l'ultima sestina.

Maria Luisa Bandiera 23/11/2023 - 07:05

--------------------------------------

Mi piace un sacco,come metti i concetti tu in versi, a volte nascosti ma tanto veri e saggi. Almeno per me che li condivido in pieno. Bravissimo Francesco, e bello il tuo stile che mi ricorda molto ..il "Pasquino".

Anna Cenni 22/11/2023 - 19:00

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?