Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Stagno...
Il pettirosso...
Chi salva...
Da Epigrammi Notturn...
Come hai potuto (ded...
Haiku n° 12...
UNA SERA...
Lo spettacolo più be...
Minimalismo siamese....
SEMBRA IERI...
Piccole Ali...
Che possa toccare un...
FINE DI UN AMO...
Non umana...
Portami via...
Notevole...
Dedicata a Grazia Gi...
I miei labirinti...
Metamorfosi...
La ragazza delle mil...
E' quando aspetti un...
Farfalla....
ANCORA ACCANTO A ME...
Sonno...
Storia di una badant...
La collezionista...
Si dice...
Stanca serata...
Nuvole e Gabbiani...
Andiamo avanti così...
Igor Michail...
Dell’inviolabilità d...
Canto del dove i sen...
Dammi...
In tempo di guerra...
Trilussa...
INCANTAMENTI...
IL BACIO...
Scorrono i giorni...
L'ARIA DEL MATTINO...
Haiku 66...
Cresco...
Il Dubbio...
Questa notte...
Nonostante tutto...
Sono figlio di una p...
Nuovo infinito...
AI MIEI FIGLI... ...
Terra di nessuno...
Ancora oggi siamo....
La Magia d'un tempo...
Diamanti...
L'OMBRA DEL PASSATO...
Il messaggio di Pasq...
la lunga strada per ...
A piedi nudi...
Storia di una badant...
A MIO PADRE...
Dedica...
Il bambino prodigio...
Siamo diversi per l...
Via del Sito...
L’identità...
L'inferno è sulla te...
I giovani e la crisi...
MILLE FORME...
HAIKU V...
Di quel sentire come...
Destino DiVino...
Il riflesso...
IL MONDO MUORE...
Se volessi dar credi...
Strofinaccio...
La quercia caduta d...
TORTA SOFFICE PALPIT...
Certi giorni d'inver...
Smile...
Fragranza di te...
Hai trovato una vecc...
Seta e profumi...
come......
Libertà...
Vivaddio...
Il vecchio porto...
Si fa giorno...
Tanka 24...
Semplici....
Estraniamento...
Stelle...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
SOGNANDO L' AMORE...
IL NATALE...
Così ti guardo…...
Quello scatto che fe...
L' analista...
ANNI RUGGENTI...
Le note del cuore...
Dedicato a GRP...
orme...
I miei Sogni...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il nipote del vecchio pescatore.

-Mio nonno ogni giorno va a pesca di saraghi. Dice che è l’unica via per parlare co mare.
Dice che il mare fa o prezioso, non è facile da conquistare.
Dice che è na bella femmena, che ti fa svenà.
Dice pure però che se ci parli co mare, basta na vota, poi non ti senti più solo.


Lui mo sta sempre solo.
Non parla co nisciun.
Solo con me.
Per me il mondo è quello che riesco a guardare: sopra sta la montagna con il pizzo, e sul pizzo ci sta la statua della Madonna. Poi se scendi un po’ ci sta il paese con tutte le case e pure la chiesa. Stefano abitava vicino alla chiesa. E’ il mio migliore amico, si è trasferito con la famiglia in città.
Dicono che le città sono grandi e luminose e tutti se ne vogliono andare dal paese.
Se solo tu sapessi, sarago, come piangono i paesi d'inverno e non ci sono abbastanza orecchie per sentire.


La scuola media l’hanno chiusa.
Mo è rimasta l’elementari. I bambini so pochi. Perciò gioco sempre con la sabbia.
La sabbia è tanta. Migliaia di granelli.


A me piace il paese, conosco tutti, non mi sento mai solo, però vorrei altri bambini con cui giocare. Confrontare i sogni miei con i loro.
Stendere le mie ali.


Ci sta Jolanda che tiene la mia età, a me mi piace. In chiesa mi siedo vicino a lei pè sentì l'odore che tiene. La pelle profuma di na cosa buona, ma non ti so spiegà.


Se scendi ancora dopo il paese ci stanno le curve antipatiche e poi la spiaggia e il mare.
I pescatori si spostano dalla spiaggia al paese, solo mio nonno ci vive, tiene la baracca qua.


Quando sono allegro immagino i pescherecci come stupende flotte che navigano verso terre lontane, alla ricerca di grandi ricchezze e gloria.
Le barche si allungano fino a diventare puntini, poi tornano che le rezze ancora si muovono chiatte e piene d’odori colorati.


Mio nonno non vuole vedere più nisciun, perché si fida solo del mare.


Chist è o munn pè me, parte ra muntagn e fernesc a mar-.




Share |


Racconto scritto il 16/09/2019 - 11:30
Da Bruno Gais
Letta n.92 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?