Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E le stelle ad osser...
Puzzle...
Mai più....
Tanka 12...
Un pomeriggio...
HAIKU N...
GUARDAMI...
Tony Ligabue,arte e ...
Dove batte il cuore...
il ragno e la mosca...
UNA GOCCIA...
La notte è una testa...
Gianna la matta...
Tu oltre il tempo...
e lì, dormire...
Ombra...
Simmetrie di pura me...
UN REGALO DAL CIELO....
Tana!...
QUALE REALTA’...
Old...
Il tempio...
IL TEMPO LADRO DE...
NOI NON CI CHIAMIAMO...
Luce...
Haiku n 9...
Nel calle brullo...
Addio...
Verso il mio infinit...
Aspetando Anna...
Sogno...
Vorrei...
AFORISMA La statu...
Ricordi sul muro...
SOLO UNA ROSA...
Nasce tutto per caso...
Gravita'...
E' BELLO...
Mia opinione su Poes...
Haiku 17...
la coscienza in vers...
Delfi...
Fogli di neve...
Addio....
Quando salivo i grad...
Eri....
Foulard...
DENTRO ME...
Essenza di un tempo ...
Un arcobaleno a nove...
Haiku 2...
Le nuvole della piog...
Reclame...
Telefonofobia...
Di neve e di sole...
Dubbio...
steli di rugiada...
Non c'ero quel giorn...
AMICI (terza e ultim...
Legare...
Eco di un addio...
DIRSI ADDIO...
Confusione in testa ...
Scrivi ancora...
Nell'attimo sublime ...
METAFORE (2)...
ANIME DI PIETRA...
Thipheret...
Argento...
Haiku 15...
LE DIECI STANZE...
riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Certe volte capita

Nessuno poteva fermare quelle lacrime, sembrava nessuno potesse capire lo strazio che portava dentro tantomeno lei stessa.
Un turbinio di emozioni le invadevano mente e cuore, era distrutta: sola su quel letto, arrotolata sotto le lenzuola sembrava non ci fosse modo di fermare quelle lacrime...
Desiderava una sola cosa: un abbraccio, una voce che le dicesse:
-BASTA PIANGERE.
Ma nessuno era con lei, nessuno c'era mai stato, un unico cuscino a consolare quel cuore immensamente triste.
Quei lamenti strazianti bloccati dai singhiozzi,il viso completamente bagnato che a sua volta aveva bagnato metà cuscino...
Se solo fosse riuscita a capire cosa le provocava quel dolore così forte, così potente da non riuscire a frenarla ma più passava il tempo più sembrava non esistestesse alcun modo per rincuorarla o forse lo sapeva ma faceva in modo di ingannare se stessa?
Nessuno lo avrebbe mai saputo.



Share |


Racconto scritto il 19/10/2019 - 17:30
Da Cristina Del perugia
Letta n.66 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?