Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Haiku G 3...
Felicità e divertime...
UN LAMENTO NELLA NOT...
La via...
I respiri della mia ...
Un amore grande...
Sii profondo come il...
Amarcord...
HAIKU D2...
Ninna nanna per una ...
Cielo Stellato...
Quando nomini gli an...
Amico mio, so dei tu...
Ma quali fantastici....
...e adesso io non s...
ANATOMIA DI UN AMORE...
LA VITA VA AVANTI...
Non Può...
Assenzio....
Il tepore dei ricord...
ABBANDONO...
Alfabeto...
Momenti...
I fiori migliori...
L'amore che resterà...
Arcobaleno...
Sergio B....
Tutto scorre....
Haiku 2...
Semplice...
Il ritorno...
Terra di mare...
Salto culturale...
AL RISVEGLIO...
STRETTA ABITUDINARIA...
Riflessione sulle di...
Il cuore mio che pal...
Così bella...
Decadenza...
LA LEGGE DEL SERPENT...
Distanza...
Ero......
Mentre rileggi...
ALLA MIA CLASSE 4B....
Haiku 56...
Lentissima è la risa...
SOLO LA POESIA...
La strada perduta...
Ma, in fondo, cos'è ...
Collins, chi era cos...
sarà il mio soltanto...
Come in una spirale...
io rinasco...
RICORDI DI MAM...
L'abbraccio...
La sponda irraggiung...
Mi persi in te...
La laguna...
2 Giugno, ancora...
Il ballo in maschera...
Tutto in quarantena,...
Occhi, vi vedo...
IL QUADERNO DI CORA ...
HO VISTO FARFALLE VO...
DI ME......
la luce...
Dialogo con la fanta...
I confini più nascos...
Haiku...
Fortezza...
Io e Borel, una scim...
La libertà è un bene...
Il sottotenente Caud...
ricominciare...
Se si fosse voltato ...
GLI INQUILINI DEL CA...
Senza tempo...
Un virus nell'aria...
Sabbia...
Il mio canto d'amore...
- Inoltrarsi...
haiku 55...
LE PARETI DELL'ANIMA...
Sogno di dipingere.....
Nei sogni della nott...
APPUNTI...
Speranza......
Su un braccio di cor...
IL CANAVESE...
Oggi non scriverò...
Volevo dirti...
fredde sensazioni...
Fare del male è una ...
Imploro...
Anime...
Visita al castello...
Come ad Agosto...
Oceano...
L'ECLISSI...
La poesia più bella...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Lo steccato

Nell'aldilà il Paradiso e l'Inferno sono due proprietà private separate da una chilometrica staccionata e con la presenza in ambedue i lati di una moltitudine di cartelli con la seguente dicitura:
--- Adeguate recinzioni fanno buoni e non dannati vicini. ---
Dio e Satana, nonostante appartengono a due regni diametralmente opposti, nel Bene e nel Male sembrano essere in rapporti amichevoli, tra l'altro di comune accordo tanti secoli prima avevano deciso persino di introdurre migliaia e migliaia di indicazioni con su scritto --- Attenti al Cerbero! --- piazzate precisamente nella parte infernale in quanto gli avvertimenti aiutavano ed aiutano ad evitare che qualche anima pia finiva o finisca per curiosare all'interno della mefistofelica ubicazione.
Succede poi che Satana, per il suo compleanno organizza una super grigliata invitando milioni e milioni di dannati, tra cui l'innominabile cancelliere dai famosi baffetti che nel pomeriggio si era occupato personalmente nel preparare assieme a dei crucchi con la svastica una titanica torta di carne assai calda, sfornata per l’occasione in uno smisurato forno crematorio collocato sotto una tenebrosa montagna.
Per il trasporto della tortarona si sono cimentati due forzuti giganti: Golia e Nembrod.
Ad un certo punto la maxi festa si trasforma in un autentico girone dantesco, un pandemonio, ecco, gli invitati bevono più del dovuto e si prodigano a fare fuoco e fiamme tant'è che la palizzata risulta irrimediabilmente coinvolta e danneggiata. Non passa tanto tempo che addirittura la barriera lignea viene completamente distrutta.
Dio incazzato come un satanasso sbraita contro Satana e lo intima per un indennizzo vale a dire che lo steccato deve essere riparato a spese di quest'ultimo.
«Provvedi a ripristinarlo oppure ti farò passare l'inferno!" minaccia il Creatore senza troppi complimenti.
«Perché dovrei farlo?» gli chiede Il Principe dei Demoni con aria strafottente.
«Chiamo il mio avvocato e ti faccio causa!»
«Adesso capisco perché si dice che gli avvocati sono un male necessario. Mi sa che dovrò chiamare pure il mio!»
«Per mille angeli! Pensi davvero di spuntarla?»
«Sì! E ti assicuro che hai già perso!»
«Come fai ad esserne sicuro?»
«È semplice: io c'ho l'avvocato del diavolo!»



Nd.R. "Lo steccato" aderisce ad un contest avvenuto in un altro sito dove bisognava scrivere un testo citando il titolo di uno dei film preferiti dello scrittore partecipante.
Avendo una passione sfrenata per il cinema l'occasione si è quindi rilevata propizia.
Spero di non urtare la sensibilità di qualche lettore per via di aver incluso nel racconto elementi che richiamano gli orrori causati dalla Germania nazista durante la seconda guerra mondiale.
In tal caso vedrò di rimuovere o di provvedere a delle modifiche.




Share |


Racconto scritto il 24/03/2020 - 20:09
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.112 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Grazie anche a Giacomo e a Maria Luisa.
Il brano non ha nulla a che vedere con il film, ho semplicemente usufruito del titolo del lungometraggio che a sua volta tratto dall'omonimo romanzo di Andrew Neiderman. Comunque nel N.d.R. sottolineo che il contest prevedeva che bastava soltanto menzionare il titolo di un film preferito.
Da segnalare che a livello narrativo l'ispirazione è nata grazie al significato della locuzione latina "advocatus diaboli."
Alla prox!

Giuseppe Scilipoti 26/03/2020 - 20:34

--------------------------------------

Non ho visto il film ma comunque mi è piaciuto il racconto

Maria Luisa Bandiera 26/03/2020 - 09:45

--------------------------------------

Bel racconto, ben scritto, originale e scritto con il giusto umorismo...non ho visto il film citato da Loris e santa, ma sono andato a guardarmi la trama, e non mi pare abbia a che vedere con il brano. Comunque la tua idea è originale e ben narrata, con buon stile. Ciao

Giacomo C. Collins 25/03/2020 - 18:02

--------------------------------------

Grazie Loris e grazie Santa.
Citare uno dei miei film preferiti (è da anni che non mi prodigo a visionarlo, vedrò di recuperarlo) se vogliamo resta la minima cosa in quanto il testo non si limita soltanto a ciò, alla fin fine il componimento è formato pure dai siparietti e con una trama che sebbene non ha nulla di rivoluzionario ho cercato di rendere il tutto una chicca divertente. Beh, dal vostro commento sono sicuro di aver raggiunto il mio obiettivo. Grazie ancora!

Giuseppe Scilipoti 24/03/2020 - 22:27

--------------------------------------

Un bel film che ho visto anch'io, anche perché mi piace molto Keanu Reeves.
E' lodevole la tua capacità di associare e trasformare un soggetto che ti è piaciuto facendolo tuo. Un dialogo molto arguto e scorrevole.L'ho letto con l'ansia del finale. Ho apprezzato molto il tuo Nd.R. Bravissimoooooo!

santa scardino 24/03/2020 - 21:58

--------------------------------------

Si, il film "L'avvocato del diavolo" è piaciuto e piace tuttora anche a me. Ogni tanto viene riproposto.
Anche il racconto scivola via bene.
Un saluto

Loris Marcato 24/03/2020 - 21:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?