Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Io...tu...
Bevemmo a distanza...
Colori...
LA VORAGINE...
Last minute...
Fuggo...
Il Sussidiario...
NOSTALGICAMENTE...
Il momento...
Rabbia...
Perchè...
Una mezza sega...
L’altro viaggio 7/16...
Canto dell' Amore ch...
Se vuoi rovinare qua...
Di là dal vetro...
leggero il vento...
Giorni...
Gli alberi sono l'ul...
VIAGGIARE DI NOTTE...
INETTITUDINE DI PADR...
IL DESERTO DELL'...
GUARDANDO UN RAGNO...
Il castello...
La Pozione...
La maschera è caduta...
A Mia Madre...
O mio caro nuovo fut...
Sciogli la mia neve...
E' tutto un equilibr...
I nostri passi...
Casa poesia...
Baluginìo...
Soltanto ora mi vedi...
All'angolo della via...
La luce dei pensieri...
Piccolo dolore...
IN BOTTEGA...
Non ci sono solo il ...
SOGNO PER VIVERE...
Se n’è andata con il...
L\'eco delle parole...
Un vecchio libro di ...
IL FLAUTO DI PAN...
INQUIETUDINI...
Affido alla luna...
La giostra...
Il mormorio del mare...
Essere intelligenti ...
La mutazione dei col...
La forza del Mare...
Ma... Poi...
Viaggio nel futuro...
La mia Laika...
Feste in maschera e ...
É lo stesso...
Mirko D. Mastro- Gua...
CON TUTTE LE ATTENZI...
PRIMO...
Composizione n.374...
PASSATO BRUCIATO...
Non c'è pace...
Un figlio...
IL CASSETTO...
Senza pace...
Ad maiora...
Stampe antiche...
L'amore vero...
LA CORSA DELLA ...
Nebbia...
Con altre mani ti ac...
Se timoniere della n...
Ti amo...
La famiglia è la rad...
IL BACIO...
La pentola di fagiol...
UN AFFARE CON IL DIA...
Una volta la famigli...
L’altro viaggio 6/16...
Nonno sprint...
I SOGNI NEL CASSETTO...
Ci rinuncio...
Assopito...
AL MIO CONVENTO...
Le cicatrici del cuo...
Notte di Velluto Vio...
Averti qui...
SILENZIO...
Promesse...
Caro diario...
La fontana della con...
Scorcio d'inverno...
Il pasto nudo...
MAGICO ISTANTE...
Nell'aria (concors...
La via senza ritorno...
RINASCIMENTO...
A volte il passato f...
VIVI!...
Senti come corre que...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Il viaggio (renga, come eleganza) sesta tappa

“La luna s'è incantata/ sorpresa e impallidita/ pian piano/ scolorandosi nel cielo sparirà” sulla carrozza a forma di cilindro e la tesa larga, con a cassetta un frac con due diamanti per gemelli e un bastone di cristallo, mentre si perde in quell’imbroglio che è la Venezia di Guccini che riempie la testa soltanto di fatalità.
Viaggiano con me su sedili di varia foggia le ombre di Ferruccio e Giuseppe. Maria Luisa e Barbara. E la sagoma ora nitida di Ernesto.
Mi sono sempre piaciute le ombre senza il fardello dei dettagli. E le qualità dei dettagli.
Mi dispiace così tanto che niente abbia più senso in questo nostro mondo… una marsina “se ne scende lentamente/ sotto i ponti verso il mare/ verso il mare se ne va”.
Per te ho pensato al renga o poesia a catena, molto rigida e priva di titolo, che alterna due tipi di strofa, una composta da tre versi di 5,7 e 5 (da cui lo haiku) e l'altra articolata in due versi di 7. Successivamente si aggiunge di nuovo una strofa lunga 17 sillabe, che a sua volta viene seguita da una strofa breve di 14 sillabe. La struttura elegante può continuare a ripetersi diverse volte ma richiede immagini in continuo mutare, legate però in una logica di successione per esempio da simboli (cose bianche/cose nere, quindi neve/carbone). L'ultimo verso deve istituire una cesura rispetto al terz'ultimo.
Credo sia giusto dire che nel penultimo verso avviene una dialefe (caf-fè-al-me-no) per non forzare la naturale lettura della sinalefe.
Nel mentre leggerò…


la sensazione
è di essere tuttavia
di questa vita
quando lo sguardo bigio
mendica il mozzicone
mentre siedo sul
comignolo del mondo
dandogli scacco
e poco mi interessa
se si senta una sfera-
così resterò
col gomito poggiato
al freddo banco
con un caffè almeno
quello bollente e lungo


Allora Loris, prenderai posto accanto a me?
“…ai ricordi del passato/ ad un sogno mai sognato/ ad un attimo d'amore/ che mai più ritornerà
La la la la la la la la”.




Share |


Racconto scritto il 24/11/2020 - 18:22
Da Mirko D. Mastro(Poeta)
Letta n.175 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Sono in pensione...ciao amico Mirko.

Antonio Girardi 26/11/2020 - 09:35

--------------------------------------

Antonio carissimo, non prendere impegni per il tardo pomeriggio

Mirko D. Mastro(Poeta) 26/11/2020 - 09:30

--------------------------------------

Sono arrabbiato con te: accenni agli haiku e non mi menzioni? Io che li ho fatti entrare in questo sito, un accenno credo di meritarlo...Mirko non ti leggo più

Antonio Girardi 26/11/2020 - 09:20

--------------------------------------

Bene, adesso si è unito alla compagnia anche Loris, bravo Mirko.

Maria Luisa Bandiera 25/11/2020 - 14:42

--------------------------------------

Complimenti *****

Angela Randisi 25/11/2020 - 06:09

--------------------------------------

Non mi ricordavo più quella bella canzone di Guccini su Venezia...sei una fonte inesauribile di agganci e richiami culturali...e poi questo viaggio è sempre più avvincente!Grazie Mirko

barbara tascone 24/11/2020 - 22:01

--------------------------------------

Splendido renga, genere che non conoscevo e tu sei bravo a scrivere in qualsiasi genere.

Anna Maria Foglia 24/11/2020 - 21:07

--------------------------------------

Ma grazie!
Certo che prenderò posto con te e con tutti voi.
Onorato dell'invito.
E sempre più bravo, non conoscevo questo genere di scrittura.
Non sarebbe male farne una raccolta tipo antologia e magari pubblicarla.
Un saluto

Loris Marcato 24/11/2020 - 20:01

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?