Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Brace...
L’ANIMA DEL POETA...
Sospiro autunnale...
Se ala scucita non s...
Codici illegibili...
Diluvia...
Un attimo di vita...
A mio figlio...
monoku...
La casa davanti al l...
Gairo vecchia...
All'improvviso...
Fossi un Jurgen Scho...
Accomiato...
Senza rete...
QUELL'UOMO VENUTO DA...
Ti ritroverò...
Rondini ieri e oggi...
C'è chi vive per ess...
La palude di cristal...
Come foglia che cade...
haiku...
QUANDO I SOGNI ...
Quella porta chiusa...
La Bellezza e il Tem...
Canto d'Autunno...
A te che stai in una...
24:00...
Ossi di seppia...
Profumo di vita...
Al giorno d’oggi sia...
Mia Regina...
ROBIN HOOD...
Vi siete dimenticati...
Le parole...
Parole accartocciate...
Metalla...
Un pò di mistero...
Gelido vento...
MURI...
cara stella...
SCIAMITO CONTROVERSO...
Accanto a te...
Ogni percorso di vit...
Macerie...
Haiku (4)...
UNO SPIRITO TRA ...
Il richiamo...
Fata del Bosco...
Settembre...
Abissi...
22:00...
Lollove...
Haiku 84...
Immobile calma...
Son le frasi...
NOI SCONOSCIUTI...
Ar core nun se coman...
Nella Notte...
Gente...
20:00...
Rimpianto...
Preghiera....
Siamo piume al cospe...
Fine estate...
Diva...
L’ORA DEL TRAMONTO...
SENZA REGINA...
A TE PICCOLINA...
Sentirti...
Le stelle cadenti so...
Dove sei...
Autunno che viene es...
La prima volta che t...
Haiku 2...
La sera...
Giorno di sole...
Mancanze...
Nostalgia...
Eccomi...
18:00...
Ogni tanto s'affacci...
Il respiro delle mar...
Come ogni alba...
Sulla foto gocce di ...
Chi il principio per...
Piccola...
Preferisco l'amore...
Aforisma Sul bord...
La danza del cigno...
Lei non mi abbandona...
NOSTALGIA RIFUGIO ...
Lara e Frank...
TRATTI...
Haiku 83...
Nato in Settembre...
NostalgicaMente...
16:00...
La giostra....
nostalgia di primave...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Agosto

Agosto


A volte non si può che dire, che agosto è un bel mese.
Lo aspettavo tutto l'anno perché era il mese in cui stavo in ferie ed andavo a mare con tutta la mia famiglia. Tutto passava in secondo piano: il sudore, che appiccicava i vestiti addosso, il vento di scirocco che non faceva dormire la notte, le lotte con le zanzare....Tanto ,potevamo andare a fare un bel bagno nelle acque limpide del nostro mare... E poi c'era la musica a farci compagnia...c'erano i balli scalzi, sulla strada ricoperta di sabbia , c'erano le risate allegre dei bambini e c'era la felicità.
Per molti anni ho associato il caldo torrido con la felicità.
Poi ho scoperto che agosto è un mese crudele, che agosto è un mese feroce , perché ho subito la più grande violenza della mia vita : ho perso la persona che mi ha fatto conoscere il senso della vita, che mi ha fatto vivere come una principessa in un castello incantato, che mi ha donato il suo cuore
Già...era arrivato Agosto e tu mi lasciasti sola..
Il mio cuore si impietri'...Nessuno mi vide piangere...a nessuno diedi la possibilità di consolarmi...Si, perché non volevo che mi consolassero,non volevo sentire frasi fatte e mielose..
Il mio dolore era così grande, che non volevo dividerlo con nessuno.
Non accettai la tua morte! La mia casa, anzi, la nostra casa divenne la cappella funeraria per tutte le ore in cui mi era permesso .
Sedevo per ore vicino alla tua tomba, parlandoti, confidandoti i miei pensieri e le mie preoccupazioni... Mi sembrava che in quel modo, scemasse il senso di vuoto e di abbandono.
Di notte il buio penetrava in ogni anfratto del mio cuore e tutto assumeva i contorni foschi e sfumati di un incubo
Allora ho iniziato a dipingere e, come per magia, i miei occhi hanno conosciuto le lacrime...
Fiumi di lacrime sono stati versati,mentre sulla tela compariva il tuo viso.
Sono trascorsi nove anni, da quando il tuo respiro è volato in cielo ed io non ho potuto raggiungerti.
Non riuscirò mai a colmare il vuoto immenso che hai lasciato dentro me...non riuscirò mai a vivere la mia vita, senza pensare che non ti rivedrò mai più.
Ma la morte è sorda a qualsiasi richiamo e la sua falce miete vittime ,che non vorrebbero andare via...
Ed è di nuovo Agosto...un agosto privo delle sue attrattive,un agosto che nella mia mente continua ad essere crudele.I ricordi ritornano puntuali e con essi si perpetua il dramma della mia vita.




Share |


Racconto scritto il 01/08/2022 - 01:31
Da Teresa Peluso
Letta n.110 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


DICEVA ROSE KENNEDY: Le ferite rimangono; col tempo, la mente, per proteggere se stessa, le cicatrizza e il dolore diminuisce, ma non se ne vanno mai.”
Ti abbraccio forte

Angela Randisi 02/08/2022 - 06:25

--------------------------------------

Cara Teresa, ogni anno il mese che ci ha trafitto il cuore ritorna puntuale a presentare i suoi ricordi mentre noi siamo qui ad attendere non si sa cosa, forse un riscontro qualsiasi o forse il momento che ci potrà riunire lassù insieme ai ricordi.
Chi ci ha lasciato è presente comunque in ogni attimo e respiro di vita, in ogni presenza d'animale o fiore: anche in un solo filo d'erba che ondeggia alla carezza del vento.
Io ti lascio un tenero abbraccio su questo bel racconto che testimonia il tuo profondo dolore.

Maria Luisa Bandiera 01/08/2022 - 11:19

--------------------------------------

Come ti capisco bene Teresa!! Un abbraccio forte!

Anna Cenni 01/08/2022 - 10:36

--------------------------------------

Ti capisco, sai?
Molto bene.
Per me luglio e agosto sono costellati di tristi anniversari, ma in particolare marzo.
E anch'io come te, non vivo più l'estate come una volta, al mare nemmeno vado più.
Ma dobbiamo continuare a vivere.
Tuo marito vive nel tuo cuore, nel tuo amore per lui, nel suo per te, nei ricordi condivisi e in ciò che scrivi e dipingi.
E' molto ben scritto questo tuo racconto
di dolore e lutto... grazie per averlo condiviso.
Ti lascio la mia stima, la mia vicinanza ed un sorriso

Marina Assanti 01/08/2022 - 10:26

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?