Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IN INGHILTERRA È IL ...
Scusami......
Caramelle...
ILLUSIONE INTRISA ...
Il finto autunno...
Dadi e fortuna....
Nonsense...
Anima potente...
Spazio-Tempo....
La stanchezza nascon...
Quando sarai lontana...
Gelo...
Per questo mi batter...
Pani e pesci...
Le Notti di Elisa -n...
Castel Toblino...
Violata...
TORNA IL NATALE...
Una rosa, un sorriso...
Come rugiada...
Occhi...
E' mistero...
A spasso di notte tr...
Il rifugio...
Sul cortile...
Ti lascio una poesia...
Mar della Melassa...
Quando l'amore è un'...
Figure sulla volta...
Subliminale...
Cielo di ogni colore...
L'uguaglianza nasce ...
IL GRIDO DELLE DONNE...
Colombo...
La dama e la pagnott...
Saudade...
AI FIGLI...
OMBRE CINESI...
LA DEMOCRAZIA DELLA ...
Qua la mano...
Spensieratezza...
DIANA...
haiku 16...
In bilico...
Tramonta l’alba mia...
Tra le foglie...
Una spiga di grano....
Tanka 2...
Io ritorno da te...
L’uomo è stato l’art...
Il bene che si fa no...
Scrivere di te...
l'unico amore è quel...
Lugano...
Orfana d'un sogno ru...
AMORE ETERNO...
Amo la vita...
Il volo di una capin...
Bella Napoli...
Mi chiamo Giufà...
Pioggia rigenerante...
A fine turno (il mac...
Cala la notte nella ...
Pece...
Donna...
4:50...
Io sono il poeta...
Rosario a Siliqua...
Falce di Luna...
Nel tempio dell'anim...
Sonni troppo profond...
L'invito...
L\'ARROGANZA DEL COR...
La magia del circo...
Una vecchia topolino...
Perdersi le sfumatu...
Cieli diversi sulla ...
Sentieri d’autunno ...
TROVARE L' AMORE...
UN TUFFO NEL PASSATO...
Nuvole...
MARE D'AUTUNNO...
Magari...
Eri bella...
VIAGGIO DI LAVORO...
Miravo....
Incantesimo occident...
Haiku 93...
L'anima arranca...
BEA...
QUEGLI ABBRACCI CHE ...
L'anima arresa...
Non c'è più sangue n...
Gocce...
...lacrima...
Campo di basket...
Oltre questo paradis...
ALLA SUOLA...
'O PRESEPE...
Sulle ali di una far...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Son le frasi

Son le frasi,
che riaccendono la speranza,
i momenti vissuti che ci fan ricordare
quando si rideva, mutando il vissuto
in una fiamma accesa
che imprigiona la bora
nero di seppia affranto
e mille pensieri vengono a galla
e basta un niente
per ferire, cambiare gli eventi
o le persone, conservate in bolle schiumose
che meditano moltissimo
rischioso ciò, spaventa,
se ci sente impreparati,
oppure, non si è a conoscenza
del male diretto



Share |


Racconto scritto il 20/09/2022 - 09:32
Da MARIA ANGELA CAROSIA
Letta n.128 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Vi ringrazio molto, carissimi. Buona giornata. A rileggervi

MARIA ANGELA CAROSIA 22/09/2022 - 14:18

--------------------------------------

Le parole non hanno ossa ma le rompono, se non sono ben "maneggiate". Mentre invece possono essere di conforto e dar voce al pensiero onde ricordare spezzoni di vita e rinnovellare la storia. Bellissima riflessione, ciao

Francesco Scolaro 22/09/2022 - 12:29

--------------------------------------

Spesso occorre limare il tutto con risposte brevi e asciutte, e stringere forte i pugni, è un dovere giocare d'astuzia in certi casi... Tonino

FADDA TONINO 21/09/2022 - 16:45

--------------------------------------

Siamo fatti di parole.

Aquila Della Notte 21/09/2022 - 11:30

--------------------------------------

Un bel racconto/riflessione, poeticamente espresso.

Maria Luisa Bandiera 20/09/2022 - 14:46

--------------------------------------

Un racconto da sembrare una poesia!!

Anna Cenni 20/09/2022 - 12:13

--------------------------------------

Le parole, quando vengono usate per condividere, ricordare, rafforzare un'amicizia, o per ferire, fare del male, mutando i rapporti, trovando persone senza difesa, impreparate.
Ottima riflessione Maria Angela, sempre saggia e attenta.
Un saluto e un abbraccio!

Marina Assanti 20/09/2022 - 10:16

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?