Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Agave

Mi siedo qui,
agave forte
che getti il tuo virgulto
nell’arida roccia.
Trovo in te
una consolazione misteriosa.
La tua fiducia
nel rinnovare la vita
è splendida e severa.
Ma la mia debolezza
infinita
non mi permette
di farne tesoro
e misuro in te
il mio piccolo cuore.


Share |


Poesia scritta il 18/12/2014 - 18:34
Da Valerio Poggi
Letta n.538 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Stile di scrittura molto diverso dal mio. Versi intrisi di belle metafore e significati interiori che si legano l'uno l'altro attraverso il ritmo musicale delle parole. Complimenti, ciao P.S. grazie d'avermi segnalato l'errore di battitura.

Gianny Mirra 21/12/2014 - 22:02

--------------------------------------

Cari amici, grazie. E' bello condividere le nostre emozioni con chi ci capisce.

Valerio Poggi 19/12/2014 - 13:59

--------------------------------------

Una poesia straordinariamente intensa, complimenti sinceri e vivissimi. Felice giornata.

Paolo Ciraolo 19/12/2014 - 11:23

--------------------------------------

Bei versi, in questa significativa poesia.
Bravo.

Paola Collura 19/12/2014 - 10:24

--------------------------------------

La natura ti offre spunto di riflessione sulla debolezza umana.
Bella l'immagine della pianta che sopravvive in un ambiente apparentemente ostile!!!!
Comlimenti

giancarlo gravili 19/12/2014 - 08:39

--------------------------------------

LA POESIA CHE RIFLETTE, LA POESIA CHE INSEGNA, LA POESIA CHE ENTUSIASMA... STRAORDINARIO VALERIO. SERENA GIORNATA

Rocco Michele LETTINI 19/12/2014 - 07:45

--------------------------------------

Intensa ,molto bella,bravissimo Valerio

genoveffa 2 frau 19/12/2014 - 06:51

--------------------------------------

Una grande poesia, bello l'accostamento all'agave.
Bravissimo

Romualdo Guida 19/12/2014 - 06:44

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?