Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Viaggio dentro me st...
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Fiori alla luna

Innamorato della luna
Grom il gigante
sognava un suo bacio.


Dalla casa sui monti
attendeva la notte
per poterla ammirare.


Fece un mazzo di neve
e legò i suoi cristalli
con un arcobaleno.


Aspettò poi l' inverno
con le nubi di gelo
per donarle quei fiori.


Con un velo di ghiaccio
stese un candido ponte
sopra gli orli del cielo.


Il suo cuore batteva
traboccante d' amore
quando fu a lei vicino.


Non aveva compreso
che il tappeto di vetro
non lo avrebbe sorretto.


Andò in mille frantumi
e lui cadde nel vuoto
sulla terra lontana.


Ora Grom è tornato
a guardare il suo astro
quando il sole svanisce.


Ma frammenti dl petali
sono ancora sui nembi
nella gelida brezza;


quando tutto è coperto
fan cascate di fiocchi
come onde nel vento.


Altri sono dispersi
nell' azzurro infinito
nello spazio profondo;


se la notte è serena
sembran gemme sospese
fanno un manto di stelle.



Share |


Poesia scritta il 01/03/2015 - 15:39
Da Dario Menicucci
Letta n.484 volte.
Voto:
su 16 votanti


Commenti


Terzine con eloquenza costrutte... Tematica che condivido... Lieta settimana Dario...

Rocco Michele LETTINI 02/03/2015 - 09:47

--------------------------------------

Una poesia molto bella e di gran significato metaforico. Complimenti.

Paolo Ciraolo 01/03/2015 - 20:11

--------------------------------------

Bellissima!
Ciao Elisa

elisa longhi 01/03/2015 - 18:56

--------------------------------------

Bellissime metafore, grande armonia nel verseggio. Che dire, bravissimo Dario.
Ciao

luciano rosario capaldo 01/03/2015 - 17:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?