Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Sazio d'Amore...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...
Io volo...
Rimembranze...
Monologo del Tacchin...
Mia adorata Paky...
Scelgo le perle...
LA POESIA PIÙ BELLA...
Luci di Natale...
Lettera ad un amico...
Se mi ami...
bene e male...
La moje in vacanza (...
Riempimi di te...
Lacrime...
LUCCIOLE IN CIELO ...
milite armato d'amor...
Un solo colpo...
L'amore ricordato...
A Marta...
ultimi pensieri...
NATALE...
Il suo bastone assen...
Inedia...
Il barattolo...
esecrerò l'odio...
SOSPIRO D'AMORE...
IL SOGNO DI UN AMORE...
La sposa triste...
Dialogo di due innam...
LENTI A CONTATTO...
VISO DI LUNA...
AMORE...
Non sei tu(C)...
Danza...
LUPO AFFAMATO...
LA FESTA DEL LUPO...
Vivo......
Il fesso...
Francesco Forgione...
I miei occhi...
Furto di cocaina...
Un Abbraccio...
Fantasia...
Una delle tante...
Giornataccia!!!...
LA VITA TI HA SCELTO...
L'ODIATO LUPO...
Natale 2017...
Questo può diventare...
Non sprecare il tuo ...
Nuvole 2...
L'altra metà del cie...
E quando le creature...
Vorrei ma non posso...
Come arriva natale...
Fughe...
L'emicrania della no...
Ovunque tu sia...
DOLCI MELODIE...
L'ISTINTO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Fiori alla luna

Innamorato della luna
Grom il gigante
sognava un suo bacio.


Dalla casa sui monti
attendeva la notte
per poterla ammirare.


Fece un mazzo di neve
e legò i suoi cristalli
con un arcobaleno.


Aspettò poi l' inverno
con le nubi di gelo
per donarle quei fiori.


Con un velo di ghiaccio
stese un candido ponte
sopra gli orli del cielo.


Il suo cuore batteva
traboccante d' amore
quando fu a lei vicino.


Non aveva compreso
che il tappeto di vetro
non lo avrebbe sorretto.


Andò in mille frantumi
e lui cadde nel vuoto
sulla terra lontana.


Ora Grom è tornato
a guardare il suo astro
quando il sole svanisce.


Ma frammenti dl petali
sono ancora sui nembi
nella gelida brezza;


quando tutto è coperto
fan cascate di fiocchi
come onde nel vento.


Altri sono dispersi
nell' azzurro infinito
nello spazio profondo;


se la notte è serena
sembran gemme sospese
fanno un manto di stelle.



Share |


Poesia scritta il 01/03/2015 - 15:39
Da Dario Menicucci
Letta n.422 volte.
Voto:
su 16 votanti


Commenti


Terzine con eloquenza costrutte... Tematica che condivido... Lieta settimana Dario...

Rocco Michele LETTINI 02/03/2015 - 09:47

--------------------------------------

Una poesia molto bella e di gran significato metaforico. Complimenti.

Paolo Ciraolo 01/03/2015 - 20:11

--------------------------------------

Bellissima!
Ciao Elisa

elisa longhi 01/03/2015 - 18:56

--------------------------------------

Bellissime metafore, grande armonia nel verseggio. Che dire, bravissimo Dario.
Ciao

luciano rosario capaldo 01/03/2015 - 17:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?