Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



UN SOGNO VELATO

Spiaggia dorata,
dai granelli di sabbia
Infuocati dal sole.
Sotto l'ombrellone,
guardai giulivo,
i bambini festosi,
giocare innocenti,
con il sorriso
nel loro candore.
Un sogno velato,
annebbiò i pensieri
di antichi ricordi
di un dolce oblio.
Nel mentre, distolto
da un soffio di vento,
mi destai incline
alla tristezza.
Come al calar del sole
si assopisce il tramonto
così si assopirono
i miei pensieri.
Volevo per un'istante
tornare bambino
giocare è costruire
castelli di sabbia.
Nessun porti via
i miei pensieri,
nessuno rubi
i miei sogni.
Per un attimo,
fuori della realtà,
per non guardare
I tanti anni della mia età.


Share |


Poesia scritta il 12/08/2015 - 17:38
Da Gaetano Lo Iacono
Letta n.549 volte.
Voto:
su 21 votanti


Commenti


Un caro saluto e ringraziamenti sinceri e affettuosi a Luciano e Arcangelo per la loro presenza e del loro commento.. Benedizioni a voi...

Gaetano Lo Iacono 13/08/2015 - 19:33

--------------------------------------

Capita molto spesso di tornare con la mente ai ricordi del passato, magari osservando quei bambini giocare sulla rena e costruire castelli di sabbia che possano resistere alle intemperie della vita. Un po' di nostalgia e tristezza velano i nostri pensieri ma, l'ammirare tanta gioia e spensieratezza, può aiutarci a superare anche i momenti più tristi. Una poesia molto bella, nella sua dolcezza. Bravo, Gaetano!

Arcangelo Galante 13/08/2015 - 18:21

--------------------------------------

Anche se gli anni trascorsi sono tanti i ricordi più belli sono sempre con noi come se fossero memori di cose accadute al presente.Questo ha valore che va oltre il significato convenzionale del passare del tempo.Un caro saluto.

Luciano Guidotti 13/08/2015 - 15:16

--------------------------------------

Carissimo Rocco Michele, il tuo passaggio e il tuo commento per me è gioia... il cuore c'è e ci sarà sempre verso i bambini e la loro tenerezza... anche perché sono nonno e mi capita spesso tornare bambino giocando con i miei nipotini, uno ormai grande, la piccola ha solo 4 anni che si diverte quando gli racconto delle favole inventate al momento... un abbraccio fraterno e copiose benedizioni...

Gaetano Lo Iacono 13/08/2015 - 12:08

--------------------------------------

Un nostalgico quanto amorevole verseggio che evoca il nostro passato pregno di gioie... di sorrisi... di sollazzi...
C'era un cuore Gaetano? LIETA GIORNATA

Rocco Michele LETTINI 13/08/2015 - 10:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?