Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

OMRAN

Ho il sangue sul volto
lo pulirò da solo
voi potrete fare altrettanto
con le vostre coscienze?


Sono un bambino
vi stupite
che io non pianga
che sia più forte di voi?


dell'odio e delle bombe
della disperazione attorno
credete che non sappia
che mio fratello è morto...


Credete che non sappia
che dovrei aver fra le mani
un giocattolo
e non rivoli rossi sulle dita?


Sono un bambino
avete ragione
non dovrei conoscere
tutto questo male


ma qui si cresce in fretta
se si riesce a crescere....



Share |


Poesia scritta il 24/08/2016 - 17:22
Da Sabry L.
Letta n.303 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Grazie Mirella, mi dai modo di fare una riflessione. Omran è solo un esempio dei tanti bambini che si trovano in un mondo crudele che nega loro il gioco gettandoli nella morte e nell'orrore...Che poi sia stato strumentalizzato da qualcuno non dubito,spesso il dolore viene spettacolarizzato...e sicuramente come dici tu era dentro ovviamente spaventato..ma quel che mi h colpito e certo non era finzione era il suo coraggio nel pulirsi il viso senza lacrime, la sua compostezza,un insegnamento per noi adulti...

Sabry L. 25/08/2016 - 10:04

--------------------------------------

Grazie Sildom Ti ringrazio Loris Sempre grazie sorellina Grazie Rocco

Sabry L. 25/08/2016 - 10:00

--------------------------------------

UN PROFONDO ED EMOZIONANTE DECANTO...
VERSI REALI... VERSI DAL CUORE PIU' PURO...
SERENA GIORNATA SABRY.
*****

Rocco Michele LETTINI 25/08/2016 - 08:26

--------------------------------------

SABRY....la gente riesce a strumentalizzare tutto, anche se è uscito sulla prima pagina del giornale e mille occhi erano puntati su di lui OMRAN era solo, solo con la sua grande paura con la sua innocenza che nessuno riscatterà. Come quei bimbi morti sulle spiagge finiti poi in un cronologico dell'ultima pagina di un tempo trascorso.BELLISSIMA come sempre piena di sentimento...notte.

mirella narducci 24/08/2016 - 23:36

--------------------------------------

Ciao sorellina poesie questa sera di grande commozione, una più sensibile dell'altra, oggi è proprio il giorno del dolore. Perché tanto male sorellina perché tanta cattiveria.


Parole le tue che commuovono e toccano le corde del cuore.

Ho sempre detto che tu hai un cuore grande... Ciao tesoro.


Maria Cimino 24/08/2016 - 23:06

--------------------------------------

Senza parole...
Bellissima. Ciao Sabry.

Loris Marcato 24/08/2016 - 22:39

--------------------------------------

Bellissima...commovente

Sildom Minunni 24/08/2016 - 21:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?