Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
Cartagine...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...
Vola... Aquila Reale...
Non siamo niente...
Pensieri d\'estate...
La rosa...
Una notte in aeropor...
Vorrei tu fossi qui...
celate in uno scrign...
NONNO RACCONTAMI...
Tediosa....
Diceva mio Padre ......
La tremenda profezia...
voglia in cerca di l...
Datemi una stella...
Le tue lunghissime c...
ESTATE BRUCIANTE...
L 'isola...
Filastrocca d'amore...
Chi sei?...
Diamante...
Il lamento dei poeti...
Troppe-D 2...
amor sofferto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

IL DOLORE QUI SI FERMA

Come un fiume arriva rapido
poi spesso defluisce
passa , fa il suo corso
e si disperde oltre


ma c'è un luogo
dove il suo flusso si concentra
rotti gli argini di pallide difese
invade corporee fragilità


il dolore qui si ferma


in corridoi bianchi
tra pareti asettiche
piccole e grandi sofferenze
camminano stanche


il dolore qui si ferma


tra camici e lenzuola immacolate
dove i minuti sono scanditi
da gocce in un tubo
dirette alla vene dell'esistere


dove una finestra in una stanza
diventa sogno e scappatoia
a un tempo lento che imprigiona
in un silenzio innaturale


è un male che conosco


siamo esseri messi alla prova
ma se la prova si supera
la forza vince perfino
dove il dolore si ancora


ed è la suprema medicina



Share |


Poesia scritta il 17/02/2017 - 16:08
Da Sabry L.
Letta n.237 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Molto ben rappresentato il dolore e gli ambiti ove più si manifesta ed al contempo la rinascita fatta anche e soprattutto della forza di volontà, immancabile energia quando si è chiamati dalla vita a farne fronte. Versi che fanno molto riflettere.

Francesco Scolaro 18/02/2017 - 13:19

--------------------------------------

quelle poesie che leggi e rileggi...
meravigliosa, profonda, arriva tutta...
ti gira come un calzino...
bello bello leggerti
positiva intensa
grande
*****

Paolo Pedinotti 18/02/2017 - 12:24

--------------------------------------

Tristemente bella e ben scritta!

Ilaria Romiti 17/02/2017 - 21:48

--------------------------------------

meravigliosa poesia
il dolore
la malattia
e la consapevolezza del valore della vita
davvero, senza aggiungere altro...bellissima

laisa azzurra 17/02/2017 - 21:03

--------------------------------------

Esaustiva nel chiudere...
Il mio elogio e la mia serena serata, Sabry.
*****

Rocco Michele LETTINI 17/02/2017 - 19:36

--------------------------------------

SABRY...Fino dove c'è una flebo e una finestra c'è speranza. E' dove le pietre non parlano e lenta suona una campana...è la che il dolore si ferma perpetuo. Bella poesia ciao

mirella narducci 17/02/2017 - 19:05

--------------------------------------

Tutti conosciamo il dolore e conosciamo dure prove da superare...La fkebo, la finestra, lasciano spazio alla speranza e speriamo di vincere il dolore. È una poesia dolorosa...di un dolore esplicito, non sottinteso...Ma alla fine vince la speranza.5*

Teresa Peluso 17/02/2017 - 18:55

--------------------------------------

Forse persino il dolore cerca un luogo dentro di noi, per metterci alla prova, per dirci qualcosa... anche se non vogliamo ascoltare. Poesia intensa, significativa e di profonda interiorità.. Bella

Francesco Gentile 17/02/2017 - 18:53

--------------------------------------

"Siamo esseri messi alla prova" nulla di più giusto. La poesia mi piace per la sua triste considerazione ove però nella fine si intravede una luce.

brunello pompeo 17/02/2017 - 18:49

--------------------------------------

conoscendoti non sembra la tua poesia molto bella ma anche molto triste 5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 17/02/2017 - 18:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?