Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Anima inquieta, mio ...
Non si utto con la r...
PIOVE...
No Selfie...
Chiesa di Sant'Elia ...
Codice...
Se conosci la triste...
Pànico...
Scegli sempre quello...
Il Caso....
All'amico...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Riflessi di seduzion...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

INCIPIT

Le istruzioni sono:

Scrivi un racconto che abbia il seguente inizio: "Questa storia comincia di domenica e non poteva cominciare in un altro giorno. Credo che i migliori propositi si facciano di domenica. Credo che le guerre finiscano di domenica. Credo che Ulisse sia tornato di domenica. Domenica per me è sempre stata una giornata particolare."


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~



Quando in tv cantavano Domenica è sempre domenica

Questa storia comincia di domenica e non poteva cominciare in un altro giorno. Credo che i migliori propositi si facciano di domenica. Credo che le guerre finiscano di domenica. Credo che Ulisse sia tornato di domenica.Domenica per me è sempre stata una giornata particolare.
La sveglia suona, non è squillo di tromba di chiamata al lavoro, è il suono che annuncia "oggi è domenica".
La stanza è in penombra, la luce filtra con discrezione, fa immaginare prati in fiore e cieli celesti.
Il pensiero, insieme al corpo, si lascia andare. Il tempo sembra fermarsi, l'istante non si ripete.Sorrido pensando che il tempo è solo mio.
All'improvviso, senza un perché, ho sussurrato "Domenica è sempre domenica". Il suono di queste parole ha avuto l'effetto della madeleine di Proust.La memoria involontaria ha evocato un ricordo lontano.Mi è sembrato di vedere Mario Riva, volto sorridente e mano destra tesa verso gli spettatori, mentre canta "domenica è sempre domenica", sigla della trasmissione "Il Musichiere", con tv in bianco e nero.Ho "visto" anche Nuccia Bongiovanni e Paolo Bacilieri, il super concorrente Spartaco D'Itri.
Ho "gustato" le note e l'ambiente semplice e tranquillo di quell'epoca.
Ora c'è l'effetto domino: mi ritornano in mente le domeniche a messa, un prete per amico, i canti gregoriani, per tutti pane e cioccolata.
Il rito importante era il pranzo domenicale, il papà a capotavola, la mamma pronta a dispensare vivande. C'era sempre il secondo piatto che durante la settimana era invece un pò latitante. Faceva da sottofondo " tutto il calcio minuto per minuto" con sigla di apertura, risultati e commenti di Enrico Ameri e Sandro Ciotti. La giornata si concludeva con un buon film western o di cappa e spada, graditi anche quelli storici o mitologici, con i super eroi della guerra di Troia.
Una voce improvvisa, chiara e squillante interrompe e conclude il mio "amarcord".E' lei che mi guarda, sorride e mi chiede: oggi che domenica è?
Rispondo canticchiando:"che domenica bestiale la domenica con te...che meraviglia stare sotto il sole...hai voglia di giocare..Poi aggiungo:prepariamo i bagagli e partiamo. La canzone di Fabio Concato sarà la colonna sonora di questa nostra domenica bestiale.



Share |


Scrittura creativa scritta il 19/05/2018 - 10:11
Da GIOVANNI PIGNALOSA
Letta n.155 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Giovanni ringrazia gli amici che hanno condiviso come eravamo e come siamo ora Aggiunge: mi sono emozionato a leggere i commenti

GIOVANNI PIGNALOSA 21/05/2018 - 12:09

--------------------------------------

Nostalgia contagiosa...non c'erano 999 canali ed i programmi erano vissuti minuto per minuto.Bravo, hai fatto sognare tutti...ma è giusto che si apprezzi anche il presente.

Teresa Peluso 20/05/2018 - 19:18

--------------------------------------

Racconto molto bello, nel passato stavamo meglio del tecnologico presente che va a sfavore dell'intimità della famiglia. Complimenti e lodi infinite e buona domenica Giovanni.

Paolo Ciraolo 20/05/2018 - 12:09

--------------------------------------

Ricordi, nostalgia e una domenica che vorremmo ancora fosse come prima!
Mi piace la tua voglia di andare oltre e di sorridere anche a questa domenica...con gioia e allegria!!!
Ciao Giovanni...

Margherita Pisano 20/05/2018 - 09:37

--------------------------------------

Che piacere Giovanni questo tuffo nella domenica di alcuni anni fa...
Oggi è più difficile riconoscere il rito della festività visto che molti lavori si svolgono anche nei festivi. Tornerei a chiudere supermercati, panifici ecc per dare alle famiglie la possibilità di stare insieme...!
Bravo
Un carissimo saluto

Grazia Giuliani 19/05/2018 - 20:27

--------------------------------------

Bellissimo racconto.

Antonio Girardi 19/05/2018 - 14:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?