Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL MONDO RESTA...
Grazia Deledda...
IL TEMPO UN MO...
Mani in pasta...
Caduche fiammelle ac...
SCHEGGE...
Il violino a tracoll...
Coesi e coevi (tutti...
Estate venti ventiqu...
Nel bosco...
Bungei Senryu...
L'albero della vita...
Un capolavoro...
L' anima tòrta...
I savoiardi...
Le persone si lament...
Ci sei solo tu...
Bianca...
Rime libere...
Insigne professore...
LA BELLEZZA CI ...
A fili di refe...
Alghe...
Alcuni dei miei pens...
IL DESIO...
Che macello!...
Il mio necrologio...
Gio Gio...
A Giulia...
PICCOLA CHIESETTA...
In riva al mare...
L'essere umano stolt...
Ilarità e mestizia...
Mi hai dato un bistu...
Come se...
Il di me sguardo...
Come parigine sulle ...
L'amico improvvisato...
Anime in volo...
Fin oltre la cima...
Il Tempo...
Nunc scitote de dubi...
VICINO A TE...
Rosso di neve...
L'innaffiatoio di po...
Mani rotte (tutti i ...
Chartreuse (thème)...
MADRE...
Come aria respirando...
La stanza... La visi...
La libertà dei penta...
L’arcobaleno dell’an...
Ali di cielo...
Rilievi Celesti...
Forse il Mare...
SCI...
Povera sorda...
CORPO DI DONNA...
C\'era il tempo...
Voce e diversi pensi...
La marionetta...
Fenomeni d'autore...
Il mare la spiaggia ...
Demenza senile...
Ecco al mattino...
Nella monotona e cre...
Gairo vecchia due...
Se veramente volessi...
Piscina rionale...
TORNARE A SOGNAR...
Vita mia...
Minimo...
Nell'attimo poetico ...
Se vedi un uomo clau...
Tre rondini per sem...
Trasparenze ( PaT)...
Epilogo...
Segnali nel buio...
Se il giallo-verdogn...
Mèng...
Sotto il sole...
Come una perla bianc...
Una donna...
La scatola del tempo...
Tessere...
L\' AMORE...
AMORE PROIBITO...
Prodotto interno l...
Il fisioterapista...
Nuvole grigie...
Il sacchetto di cori...
L’amore nel cielo...
Il suono della pace...
IMPRONTE...
L'intervista...
E piove così...
Nuovo...
Non aspettarmi...
Comune distonia dell...
Non chiederti MAI co...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

CROSTA

Non sono altro che un’eco tra la gente,
chiacchiere inutili di scarpe già appese.
Piango,
sento dentro un’insostenibile voglia d’arrendermi.
Sarò più forte di quanto io stessa creda?
Più valida di chiunque osi giudicarmi?
Ferita, stanca, sfinita,
continuo a cadere,
sbucciandomi le ginocchia.
Mi rialzo, affronto le avversità,
trovo il coraggio di proseguire
per far sì che le certezze non crollino
insieme a me,
sarebbe un’altra immensa colpa,
rimanere a terra indifesa.
No,
non posso accontentarmi e compatirmi,
dicendo che proseguire è troppo difficile.
Voglio diventare un bravo soldato,
scegliere le mie battaglie
e vincere da eroe quel fallimento
che spesso guardo inerme, distesa a terra.
Fammi graffiare ancora una volta dal dolore,
fammi portar via la crosta dura che si posa sulla pelle, col tempo.
Vorrei per una sola volta
non sapere cosa sarà e come andrà a finire.
Vorrei per una sola volta
che il destino mi stupisse,
anche facendomi sognare, per una sola volta,
un sorriso.


Adriana Giulia Vertucci ottobre 2014




Share |


Opera scritta il 06/04/2015 - 19:38
Da Adriana Giulia Vertucci
Letta n.1164 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Un intenso verseggio da cogliere... con un sorriso rappacificante... E la vita scorrerà in un viale luminoso...

Rocco Michele LETTINI 08/04/2015 - 09:54

--------------------------------------

Siamo Noi i veri costruttori della nostra vita, Noi dobbiamo imparare a sorriderci. E la vita ci sorriderà.
Adriana! Vera

Vera Lezzi 07/04/2015 - 09:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?