Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La donna che vorrest...
Specchio...
la notte...
Haiku 2...
Il mostro dorme...
Notti di giugno...
E arriveranno quei g...
Scacco matto...
OGGISCRIVO...
MENZOGNA...
Parlami ancora .......
In bigio fluire...
Il gioco...
Luce d'amore...
Un metro dal cielo...
SE NE VANNO......
Haiku G 3...
Felicità e divertime...
UN LAMENTO NELLA NOT...
La via...
I respiri della mia ...
Un amore grande...
Sii profondo come il...
Amarcord...
HAIKU D2...
Ninna nanna per una ...
Cielo Stellato...
Quando nomini gli an...
Amico mio, so dei tu...
Ma quali fantastici....
...e adesso io non s...
ANATOMIA DI UN AMORE...
LA VITA VA AVANTI...
Non Può...
Assenzio....
Il tepore dei ricord...
ABBANDONO...
Alfabeto...
Momenti...
I fiori migliori...
L'amore che resterà...
Arcobaleno...
Sergio B....
Tutto scorre....
Haiku 2...
Semplice...
Il ritorno...
Terra di mare...
Salto culturale...
AL RISVEGLIO...
STRETTA ABITUDINARIA...
Riflessione sulle di...
Il cuore mio che pal...
Così bella...
Decadenza...
LA LEGGE DEL SERPENT...
Distanza...
Ero......
Mentre rileggi...
ALLA MIA CLASSE 4B....
Haiku 56...
Lentissima è la risa...
SOLO LA POESIA...
La strada perduta...
Ma, in fondo, cos'è ...
Collins, chi era cos...
sarà il mio soltanto...
Come in una spirale...
io rinasco...
RICORDI DI MAM...
L'abbraccio...
La sponda irraggiung...
Mi persi in te...
La laguna...
2 Giugno, ancora...
Il ballo in maschera...
Tutto in quarantena,...
Occhi, vi vedo...
IL QUADERNO DI CORA ...
HO VISTO FARFALLE VO...
DI ME......
la luce...
Dialogo con la fanta...
I confini più nascos...
Haiku...
Fortezza...
Io e Borel, una scim...
La libertà è un bene...
Il sottotenente Caud...
ricominciare...
Se si fosse voltato ...
GLI INQUILINI DEL CA...
Senza tempo...
Un virus nell'aria...
Sabbia...
Il mio canto d'amore...
- Inoltrarsi...
haiku 55...
LE PARETI DELL'ANIMA...
Sogno di dipingere.....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

L'Ibisco

Spesso invadevi i lieti, casti, sonni
Mutandoli in tormenti passionali
Nel sogno ti prestavo la mia mano
E noi cullati, sospesi, s’uno stelo
Al centro d’una corolla, sugli stami
I capelli impollinati, umidi e gialli
Sciupavamo i nostri corpi sotto il sole
Come quegl’insetti che alla Primavera
Quando sussurra i comandi alla natura
Obbediscono al richiamo dell’amore.


Erano quelli i tempi giovani dell’ardore
Dei primi approcci timidi e impacciati
Degli incontri clandestini per le scale
Dei nostri sessi sempre palpitanti e pronti
Del furto delle chiavi di quella porta
Che schiudeva su ogni nostro desiderio
E quella panchina schiva e imbarazzata
In fondo al viale, nel Perìpato ombreggiato?
Ascoltava le nostre più audaci fantasie
Soddisfatte appena tramontato il sole.


Ma a quell’età, vagabonda e scanzonata
S’inseguono i vertici d’una perfetta sfera
E dopo te solo amori e virgole e mai a capo
Un periodo che pare destinato a non finire
Che stanca alla lettura e si disperde vano
Ma quando vista stenta e barba imbianca
Si smette di cercare in fondo al mare
Si guarda finalmente dentro il cuore
E nel labirintico vagare ho ritrovato te
Il primo Ibisco colto e mai dimenticato.




Share |


Opera scritta il 10/05/2015 - 19:54
Da Marcello Caloro
Letta n.612 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Ricordi espressi con grande romanticismo e nostalgia, per un'opera molto intima nel contenuto. Pubblicazione piaciuta!

Arcangelo Galante 11/05/2015 - 13:12

--------------------------------------

Molto romantica e dolce, Piaciuta tanto, buona giornata,

Chiara B. 11/05/2015 - 10:53

--------------------------------------

Ricordi che ancora vibrano e diventano speciali da custodire,la ricerca ,il lungo vagare ha trovato finalmente il luogo in cui stare,molto apprezzata

genoveffa 2 frau 11/05/2015 - 08:45

--------------------------------------

Ci hai reso partecipi di un bellissimo tuo ricordo, piaciuta molto. Ciaooo

Fabio Garbellini 11/05/2015 - 07:16

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?