Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

HAIKU D2...
Ninna nanna per una ...
Cielo Stellato...
Quando nomini gli an...
Amico mio, so dei tu...
Ma quali fantastici....
...e adesso io non s...
ANATOMIA DI UN AMORE...
LA VITA VA AVANTI...
Non Può...
Assenzio....
Il tepore dei ricord...
ABBANDONO...
Alfabeto...
Momenti...
I fiori migliori...
L'amore che resterà...
Arcobaleno...
Sergio B....
Tutto scorre....
Haiku 2...
Semplice...
Il ritorno...
Terra di mare...
Salto culturale...
AL RISVEGLIO...
STRETTA ABITUDINARIA...
Riflessione sulle di...
Il cuore mio che pal...
Così bella...
Decadenza...
LA LEGGE DEL SERPENT...
Distanza...
Ero......
Mentre rileggi...
ALLA MIA CLASSE 4B....
Haiku 56...
Lentissima è la risa...
SOLO LA POESIA...
La strada perduta...
Ma, in fondo, cos'è ...
Collins, chi era cos...
sarà il mio soltanto...
Come in una spirale...
io rinasco...
RICORDI DI MAM...
L'abbraccio...
La sponda irraggiung...
Mi persi in te...
La laguna...
2 Giugno, ancora...
Il ballo in maschera...
Tutto in quarantena,...
Occhi, vi vedo...
IL QUADERNO DI CORA ...
HO VISTO FARFALLE VO...
DI ME......
la luce...
Dialogo con la fanta...
I confini più nascos...
Haiku...
Fortezza...
Io e Borel, una scim...
La libertà è un bene...
Il sottotenente Caud...
ricominciare...
Se si fosse voltato ...
GLI INQUILINI DEL CA...
Senza tempo...
Un virus nell'aria...
Sabbia...
Il mio canto d'amore...
- Inoltrarsi...
haiku 55...
LE PARETI DELL'ANIMA...
Sogno di dipingere.....
Nei sogni della nott...
APPUNTI...
Speranza......
Su un braccio di cor...
IL CANAVESE...
Oggi non scriverò...
Volevo dirti...
fredde sensazioni...
Fare del male è una ...
Imploro...
Anime...
Visita al castello...
Come ad Agosto...
Oceano...
L'ECLISSI...
La poesia più bella...
Regalami un cerchio ...
Luna di giorno...
Campo di grano...
PAESE...
Tanka 36...
Adeline Carabiniere...
Oltre il limite...
Questo amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Affido al vento

Non conosco stagioni ormai
si sfalda il tempo
più ai ripari non si corre.
Sventola la falsità
distesa gioiosa sull’arcobaleno
perdono voglia di chiedere.
Urla il vento urla potente
disperato è il suo grido
troppo silenzio
allaccia i cardini del mondo
fluide lacrime scorrono
in aridi stretti sentieri.
Isolato l’uomo muore
l’orgoglio lo invade
la richiesta di perdono
oltre le serrate labbra non giunge.



Share |


Opera scritta il 22/02/2016 - 12:31
Da Maria Rosa Cugudda
Letta n.655 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Grazie di cuore, a voi tutti, e un caro abbraccio!

Maria Rosa Cugudda 23/02/2016 - 13:15

--------------------------------------

Ciao M.Rosa...le parole che tu hai affidato al vento sono volate dolcemente da me....e mi dicono che è tempo di perdono...perchè quell'arcobaleno è pronto ad uscire e aspezzare quel silenzio.... versi profondamente belli..complimenti...ciao cara ti abbraccio serena notte.

Maria Cimino 22/02/2016 - 22:14

--------------------------------------

Sentita e condivisa...Complimenti Maria Rosa Un abbraccio

margherita pisano 22/02/2016 - 21:10

--------------------------------------

Vera e dolorosa...rispecchia bene la nostra realtà...buona serata!

Chiara B. 22/02/2016 - 18:34

--------------------------------------

Un chiarissima osservazione in acuti versi.
***** come encomio Maria Rosa

Rocco Michele LETTINI 22/02/2016 - 16:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?