Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Distacco...
Il Fonte Pliniano (S...
Speriamo in estate...
L'orsetto (Alzheimer...
Ispirazione...
Colori e musica...
Autunno...
Mare a Caorle...
Uniti...
Mistero...
L'Ordinazione...
Sensazioni notturne...
L'emozione è la lacr...
coscienze orfane...
Gli occhi della mamm...
Endorfine o delle co...
Come nascono i bambi...
Rosa ribelle...
Ciliege rosse...
Frammenti...
Senza stagione...
Una candela spenta...
LA SOFFITTA DEI ...
Il ricamo...
La bellezza collater...
Ci si perda (la paro...
L'ORA DELLA CENA...
TRENI PERSI...
Tanka 4...
Il sole di Maggio...
In Rima...
Mi piacerebbe ti pre...
LA DITTATURA DELL’AP...
SognoAntropomorfo....
Bosco Verticale a Mi...
La Bugia...
Vivere la vita...
Davanti allo specchi...
Il vento...
Sposa fiorita...
L’illusione...
Natura...
La metempsicosi...
Accusata di non aver...
In alto mare...
Credo che nel mondo ...
Nome di donna...
Fucsia...
HAIKU B2...
Pianificare...
Fugacità...
E Ti Sogno Ancora...
Max Stirner...
Domani senza di te, ...
Vorrei volare come u...
L'ignoranza,che non ...
Tra le tue braccia, ...
VERSO L\' ETERNIT...
Milena e i doni dell...
Elisir...
Los Angeles notturno...
NATURA...
Desiderio...
IL NAUFRAGO...
È l'amore che conta...
Canzone triste...
Amaro...
Un biglietto, come u...
L'isola che non c'è...
Orme sulla sabbia...
TESTIMONIANZA DI FED...
PENSIERI...
Respirando l'aria...
Vorrei chiederti...
Shot down...
Dentini bianchi...
Sentiero interrotto...
Voglia di scrivere...
shhhh...
L'attrazione fisica ...
Vortice...
HAIKU A2...
Spiragli di luce...
Qualcosa è stato...
Sulle rive del nostr...
RIPARTENZA...
LUNA DEI FIORI 2020...
Ho dimenticato...
Bella Viola...
Chi rimane fanciullo...
Si fa giorno...
Haiku T1...
La storia delle decl...
IL TEMPO PER OG...
Ho bisogno di te...
Violetta...
Vicini vicini...lont...
I passerotti...
Caramelle...
Eco...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Domani

Seni grandi. Li guardi. Li tocchi. Li prendi. Li baci. Li lecchi.
Sogno bambino.
Ti lasci sopraffare.
Sorrisetto furbo. Manine delicate. Dentini piccoli.
Corri veloce sulla tua biciclettina rossa. Avanti e indietro. Nel cortile. Polveroso. Caldo.
Odore di panni stesi al sole ad asciugare.
Voce di donna.
Le vesti cinte sui fianchi. Scalza.
Un bacio sulla fronte e corri via.
Canto di grilli e brezza del mare.
Aspetto un filo d’aria per respirare.
Ferma immobile sulla seggiola.
Cade una goccia di sudore.
Col carboncino segni sulla terra brulla i miei tratti, i lunghi capelli, le caviglie affusolate.
Il tempo scorre eterno in quei gesti così precisi.
Polvere nera su polvere grigia.
Stasera balleremo e tutto svanirà sotto ai nostri piedi.
La musica porterà via i nostri pensieri e ci ritroveremo avvinghiati dietro agli scogli a far l’amore.
Lentamente. Respirando piano.
Nel silenzio della notte.
E bacerai quei seni tutto il tempo che vorrai.
Fino all’alba. Fino a quando non sarai stanco.
E assaporerai il sale sulla mia pelle e ti ricorderai di me.
Rughe antiche sulla tua fronte.
Seduto sul balconcino, il viso rivolto ai monti.
Pensi.
A memoria.
A lei.



Share |


Opera scritta il 04/08/2016 - 13:32
Da jlenia cantavenera
Letta n.496 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?