Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ANIME DI PIETRA...
Thipheret...
Argento...
Haiku 15...
LE DIECI STANZE...
riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Liquide distanze...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...
AUTUNNO...
Quante lune attraver...
20:48...
Foglie...
Oggi e ieri...
La marcia...
ADDIO...
Abbandono...
FIDATI OGNI TANTO...
Donna ti amo....
Nello specchio dell'...
METAFORE...
Tutte le volte che h...
Se adesso sei nei mi...
La danza delle fogli...
Umida è l'aria...
Con l’incertezza del...
Delle tue mani...
Oltre la gente...
Fantasia...
Tanka 10...
FRAGILE...
La stagione nuova...
Oleandro...
Il canto dell'autunn...
Il Nulla e il Tutto ...
Le bambole...
Paura...
Haiku dolce...
Con i nostri pensier...
Nuotando...
AMICI (seconda parte...
Poesia breve - Tanka...
Prima neve...
NOTTE ESTIVA...
RIMARCHEVOLE NE FU L...
Gelo...
Lo scrigno...
Desiderio...
HAIKU COMMEMORATIVO...
Il Templare di Árnes...
L'Amore è magia...
Tra queste pareti...
Pensare a te...
Terra mia...
C\\\'é vita dentro u...
Vuoto...
REPROBI ANGELUS (IV)...
Tanka 9...
Addio...
La Quarta Testa di D...
Depressione, spietat...
...è azzurra...
Sensazioni 7...
ANCORAGGIO...
Trentaduesima sonata...
Io...tu...
Tanka...
la non accettazione ...
sapete cosa e' la...
Tu sei...
Le domande di Nicol...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La partenza

Contro le porte del treno
che si chiusero indifferenti
a noi, alle meningi stanche,
alle decisioni vitali,
gli dissi "ti amo".
Rispose con tutto il corpo
svilito, di chi sa
che quella mia consolazione
è la sua più grande dannazione.
Scivolò sulle rotaie
veloce, come chi ha
da ricordare di dimenticare.



Share |


Opera scritta il 05/11/2016 - 12:35
Da Valentina X
Letta n.373 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


SEMPLICEMENTE BELLISSIMA con una poetica descrizione di un triste saluto *****

Angela Randisi 06/11/2016 - 11:20

--------------------------------------

Molto delicata nella descrizione di un triste momento. .brava

Paolo Mazzon 06/11/2016 - 02:03

--------------------------------------

Piaciuta.

Teresa Peluso 05/11/2016 - 21:44

--------------------------------------

Le partenze fanno sempre male, ne so qualcosa Valentina quindi credimi ti capisco. Poesia triste e assai vera

Ciao cara


Maria Cimino 05/11/2016 - 20:54

--------------------------------------

bellissima Valentina
bellissima

laisa azzurra 05/11/2016 - 20:17

--------------------------------------

Una triste partenza .... che conosco già! Molto bella.*****

ANNA BAGLIONI 05/11/2016 - 17:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?