Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il tempo della crisa...
Il segreto della luc...
RESPIRA...
In fieri...
L’Alba del Serafino ...
Una giornata nera...
L'Aquila e i 6 Avvol...
IL CANTO DELLA CASCA...
Un fascio di luce...
Tenera è la notte...
In punta di piedi (A...
Orologio biologico...
Perché io. Capitolo ...
2020 da dimenticare...
UN SERENO TRIONFO DI...
ATTIMO...
All'alba...
EL POETA ES UN...
Io noi e gli altri...
Canto di fiori...
Affetti...
Figlio...
Sciame di foglie sec...
Nyx...
POTER SOGNARE...
HAIKU F...
La casa di Arianna...
L'Eleganza si manife...
Tramonta l\'Estate...
Lettera al cuore dal...
tepore d' Autunno...
Cuoricino...
A Ritroso...
Notte...
Prologhi d\'autunno...
willy...
Autunno che viene es...
Credi che mi sono pe...
Saper accettare i ca...
LUCIA...
Conto alla rovescia...
Il tuo sorriso è ent...
Albert Voss 1944...
Albero buono...
Ho chiesto di te...
TI VOLEVO SCRIVERE A...
Appagamenti...
LA MUSICA DEL CUORE ...
L’Alba del Serafino ...
Riconosciamo forme e...
Anni Sessanta...
RICOSTRUIRE IL C...
Tristezza...
Fisicità...
La barca...
E SE FOSSE L’AMORE.....
Sequenze da sogno e ...
Guardando questo cie...
Coltre...
SUA MAESTÀ...
Orchestra...
Simbiosi letteraria...
Tutto ebbe inizio. C...
Rifrazioni!...
Abbracciami...
I ricordi sono picco...
Notturno ma non trop...
Non volendo invecchi...
Tu sogni di notte?...
Tempo...
HAIKU E...
SENZA TITOLO...
A passo lento...
Sussurro...
Irrequieto sognare...
Nel giardino tutti c...
Il sogno.......
Contemplazione...
AL FARO...
scriverEsistere...
Vuoto...
I babbaluci...
Andiamo...
Per te...
RITORNO AL PASSATO -...
Sparse...
Clair de lune...
Si cercano ovunque M...
Cos'è l'amore...
Lorenza s'attiva (se...
SE CI PENSI…...
L'ultimo tocco di qu...
PALLIDO IL SOLE FORS...
Cinquant'anni d'amor...
L’Alba del Serafino ...
Giorgio...
In deserti dell'anim...
Il messaggio...
viola...
LE BOLLE DI SAPONE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Amor morente

Hai un vestito verde
nessuno lo vede
la luna sospira
la notte rimpiange,
il tuo respiro resuscita anime
il tuo seno cattivo
e le curve discrete
cantate da poeti
fanno pitture complete!



Rifiorivo quando mi amavi
e quando morivo
con fiori, mi abbracciavi
sopra di me
come Cupido girava su Venere
quando morivo
proteggevi la mia cenere



Lasci che la notte
ti nasconda,
e che ti riempia di botte
dopo che il sole sorge
il mio amore dal fondo risale
ma ormai non ti tocca
romanzo dantesco, infernale
e rifiuti di baciarmi la bocca



Cara mia, come hai potuto
ti ho dato quello che ho avuto
ti darei anche di più,
ma darti quello che non ho
ora sembra un tabù
dato che sei andata via
senza pensarci sù




Share |


Opera scritta il 24/01/2017 - 15:14
Da Mihai Cosmin Badiu
Letta n.658 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


I tuoi versi sono belli, con ritmo parlano di un'amore grande che si consuma con il rimpianto..."ma darti quello che non ho" non si può!
Benvenuto su questo pianeta Oggi Scrivo Mihai...e buona poesia. Complimenti!

margherita pisano 24/01/2017 - 21:23

--------------------------------------

Versi abbastanza romantici per un amore che è stato vivo nel cuore ma che adesso rimane il rimpiando di averlo perso come si perde nell'aria un respiro.....Complimenti.

Francesco Scolaro 24/01/2017 - 17:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?