Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Normale Follia...
Sensazioni 7...
Sulle onde stropicci...
Scoprire l' Amore...
HAIKU N. 14...
Nei momenti di fragi...
Dell'attesa...
L'ammartaggio...
Haiku 14...
Poeti...
L'aprés midi d'un ph...
Il canto più soave...
Tanka 2...
Donna...
Vivere cosi...
Mio dolce ardire...
Alcuni buoni passagg...
Dò un cenno...
Ode alla Madre Terra...
L\'ulivo...
Scusa se cammino...
RITROVARE SE STESSI...
Ode al polacchino...
Ti conosco da appena...
Cos'è la vita ......
NON E' SEMPLICE...
Dolce settembre...
Chi sei?...
Fossili...
Follia...
- Racconti dal mare...
Padiglione 1...
Ormai la pioggia...
Fra una carezza e l'...
La voce...
STRANE FORME...
SCUSATE IL RITARDO (...
Castell'Arquato...
E ogni volta che cad...
E poi...
Troppo piccola per.....
La vecchia che fila(...
siamo come fiori,alc...
PROFEZIA DI UN ESSER...
Ti ascolto...
A settembre...
Haiku t...
Dipinto di uomo con ...
Una carezza sul viso...
La cura...
Un suono non odo...
Nuvoletta rosa...
Il nipote del vecchi...
1 sett 1939 2 sett ...
Il lento gocciolio d...
Leitmotiv del mio l'...
INVITO ALLA VITA...
licantropi,lupi mann...
La Coccinella Rossa....
A VOLTE E' IL...
SENTORE D'AUTUNNO...
haiku 6...
Bucolico romano...
Tenera Frida...
Lo sguardo di un bim...
Sensazioni 6...
Incorrisposto...
La MIA ESTATE...
FONDALI OCEANICI...
È tutto un click...
La credenza guida il...
Un Libro...
E se pur per errore...
Il seguito...
Per qualche malintes...
Haiku 13...
Particolarmente...
Versi decrescenti...
Oltre il tramonto...
Contorni sbiaditi...
LIBELLULA...
L'ultimo ballo...
Haiku s...
Amicizia...
Tutto Finto...
I RICORDI...
La Verità...
Cinema IRIS...
Tanka1...
La paura è un meccan...
SETTEMBRE...
A qualcuno piace ton...
La Notte scende sul ...
HAIKU N. 13...
Il rumore della piog...
Soffio...
Sensazioni 5...
Manca coraggio...
Musa 2...
Non avrei potuto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

tobacco

tobacco


converti
questo silenzio
in altro.
la transumanza del sentire
bivacca in incubi
sogni solo sul finale.
i baci d'avanzo
le carezze celate
i cenni d'intesa
quel rimestio di quel continuo star
male di niente
che svaniva appena tornavi da me
Il coraggio di prenderti per tenerti.
Poi il niente.
ciò per cui eran serviti anni
in un attimo fu altro.
Ora
se mi cerchi
e non per dire che mi ami
lasciami andar via
Vedi
la mia mente
balla anche senza musica
cerca un diapason
mica altro.
Verso sera
raccolgo pensieri
fumandoli nella pipa d'un nonno.
seduto sul giorno ito
la mia faccia vista da lontano
pare serena.
rianimo il fuoco
l'acre tabacco
mi raschia oltre la gola.
convertire
il mio silenzio in altro
sgraverebbe urlo
di bestia ferita.
ma se urlo
e non riesci a sentirmi
io muio un altra volta
e neppure l'ultima.




Share |


Opera scritta il 16/03/2017 - 09:10
Da stefano turchi
Letta n.357 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


perdonami
ma mi sembra la stessa situazione descritta da un'altra poetessa
se leggi tra quelle di oggi, puoi rendertene conto

laisa azzurra 16/03/2017 - 19:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?