Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Agosto senza te...
Progresso...
Nel giardino delle f...
CASTITA'...
Attesa...
Torna sereno...
Ha pianto...
Malinconica nostalgi...
PRESOLANA ATALANTINA...
Capita a volte che u...
Argento e foglie...
farfalle bianche...
E' da tanto tempo ch...
Il morso della taran...
Donna in amore...
Pensiero in sul meri...
POETA E' UN AL...
Soltanto te...
Il mio, il tuo capol...
IMMENSITA' D'AMORE...
Nero Fumo...
Ma tu lo sai...
HAIKU A...
Per la Giornata Mon...
ASSENZA DEI SOGNI...
A quegli amori...
HAIKU F...
Ti cerco...
I pensieri alle port...
IN GIARDINO...
PENSIERI PER UN...
Fumo oltre il leccio...
RITROVERO' L'AMORE M...
Passione...
La forma dell'acqua...
Finestra sul mondo...
Il coraggio non è as...
Fuggire...
L'Antica Osteria...
Che vitaccia!...
Gentili … miraggio e...
800...
Visioni luci e ombre...
Sarò nel silenzio di...
Inquietudine...
Vimini...
Il Clown...
Non andare...
La terra e l'uomo...
Brucia la terra...
COSA CI FACCIO ...
IL SAGGIO MAESTRO...
Bello dentro...
QUELLI COME LORO...
Non solo d'anima il ...
Povera Sardegna...
I COLLI PIACENTINI...
La mia estate...
Segnali di fumo...
LA MIA STRADA...
Poeta anonimo...
Delfi...
Come bótte (Non sono...
Il Colombo...
Solo questa sera...
Un ricordo...
Chiamami con il mio ...
FIORE ALL’ OCCHIEL...
Scrivo...
Sei arrivata tu...
I NOSTRI FRATELLI P...
Alla mia cara luna...
Lo scatto immortale...
Il finale insegui...
Si è veramente giust...
HAIKU E...
Nuovi raggi di sole...
Abbiamo regalato due...
RIFLESSI...
Dissolvenza...
PENSIERI CHE VOL...
Il Girasole Rubato...
CUORE SENSIBILE...
IL TRIONFO DELLA COS...
Noi...
Monoblocco...
Esse...
Novello Icaro...
Navigare...
Il piacere nel goder...
San Lorenzo...
Notti d'Orione...
Tra le parole che no...
Ogni volta che mi ba...
La pineta dei sogni...
Camelot...
Quando papà scacciav...
ONORE E LODE...
I KRUMIRI...
Composizione n.401...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Era il mio sogno

Spesso penso a quella casetta in periferia, ai margini di un ruscello, con due arbusti di rovo e un fico, ricintata da un muretto. Ero appena sposato, ricordo bene i primi giorni, mia moglie Lisa diceva: In questa casetta vivrò come una rondine nel suo nido. Ma io avevo altre idee. Buttavo parole al vento dicendo: Un giorno costruirò un castello e tu sarai la regina. Metterò gli arcieri alla tua custodia e le cortigiane alla tua servitù. Ordinerò ai miei artigiani di forgiare per te te una corona con polvere di stelle in aureola sembianza, annuncerò al Oriente la eletta regina. Ma Lisa una moglie molto retrosa interruppe dicendo: Mio caro, la fantasia è il mestiere dei poeti. Noi siamo gente umile, la nostra ricchezza e la futura prole è il nostro nido d’amore e così fu, fin quando dopo tanti lunghi anni la legge della nostra natura la portò via. Io oggi resto nei miei ricordi di tanto insegnamento che ogni giorno vado imparando.



Share |


Opera scritta il 29/03/2017 - 18:28
Da Salvatore Rastelli
Letta n.744 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Bellissimo racconto!

Giulia Bellucci 30/03/2017 - 21:13

--------------------------------------

A voi tante grazie ...

Salvatore Rastelli 30/03/2017 - 17:34

--------------------------------------

Un sogno bellissimo rimasto immutato nel tempo, il tuo insegnamento per il vero sentimento! Bellissimo racconto Salvatore...dolce notte!

margherita pisano 29/03/2017 - 22:29

--------------------------------------

SALVATORE...è commovente questo tuo racconto che dimostra quanto non conti la ricchezza, ma ricco è quel cuore di sani principi...dovrebbero essere le nostre leggi e seguirle alla lettera, forse questo è il segreto della felicità. 5*

mirella narducci 29/03/2017 - 19:31

--------------------------------------

Fantasia e praticità, la dicotomia antica dell'uomo e della donna. Ma una non esclude l'altra perchè tutte due sono due aspetti della stessa medaglia che si chiama amore.
E' rimasto il suo insegnamento, dono stupendo, il tuo continua ricordandola ed esaltandone le sue doti.
Ecco il dono della poesia che continua.
Stupenda e commovente narrazione.

ALFONSO BORDONARO 29/03/2017 - 19:16

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?