Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fogli di neve...
Timida è la sera...
Addio....
Quando salivo i grad...
05/07/1934...
Eri....
Foulard...
DENTRO ME...
Essenza di un tempo ...
Un arcobaleno a nove...
Haiku 2...
Le nuvole della piog...
Reclame...
Telefonofobia...
Di neve e di sole...
Dubbio...
steli di rugiada...
Non c'ero quel giorn...
AMICI (terza e ultim...
Legare...
Eco di un addio...
DIRSI ADDIO...
Confusione in testa ...
Scrivi ancora...
Nell'attimo sublime ...
METAFORE (2)...
L'autunno2...
ANIME DI PIETRA...
Thipheret...
Argento...
Haiku 15...
LE DIECI STANZE...
riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...
AUTUNNO...
Quante lune attraver...
20:48...
Foglie...
Oggi e ieri...
La marcia...
ADDIO...
Abbandono...
FIDATI OGNI TANTO...
Donna ti amo....
Nello specchio dell'...
METAFORE...
Tutte le volte che h...
Se adesso sei nei mi...
La danza delle fogli...
Umida è l'aria...
Con l’incertezza del...
Delle tue mani...
Oltre la gente...
Fantasia...
Tanka 10...
FRAGILE...
La stagione nuova...
Oleandro...
Il canto dell'autunn...
Il Nulla e il Tutto ...
Le bambole...
Paura...
Haiku dolce...
Con i nostri pensier...
Nuotando...
AMICI (seconda parte...
Poesia breve - Tanka...
Prima neve...
NOTTE ESTIVA...
RIMARCHEVOLE NE FU L...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

E il bambino sorrise

Un giorno, un ragazzo andò dal saggio di paese, parlando confidò lui di aver udito una ragazza giovane solare e bella dire ad una sua amica:"ci hanno insegnato a vivere,provano tutt'ora a farlo". Le due continuarono parlando della solitudine. La giovane sostenne che fosse cosa buona esserne in possesso , e affermò:"amica mia, se tu vuoi non sentirti mai sola devi esplorare e camminare camminare e ancora camminare, come quando dietro è buio ed è inutile voltarsi se alle spalle di luce non ce n'è". A quel punto l'altra amica non potè fare a meno di annuire, quasi, biasimando il ragionamento dell'altra. Il bambino dopo aver raccontato chiese al saggio con estrema curiosità."Ora mi dica lei, come si fa ad essere realmente in compagnia quando si è soli?,se si è soli per l'appunto?". Il saggio rispose:"Mio caro fanciullo, l'unica cosa che mi sento di dire è:domani và al mare e corri verso il vento, magari mentre lo starai facendo,scoprirai di essere un atleta provetto. Ecco la mia risposta è questa. Delle volte l'unica condizione per cui si abbia una risposta è non porsi troppo spesso la domanda". Il bambino sorrise.



Share |


Opera scritta il 02/10/2017 - 21:16
Da chiara borrelli
Letta n.461 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Mi è piaciuto,
letto con piacere,
vivere senza impiegare troppo tempo nelle domande...
Brava

Grazia Giuliani 05/10/2017 - 21:16

--------------------------------------

Insegnamento prezioso in questo racconto molto ben scritto. Giulio Soro

Giulio Soro 03/10/2017 - 12:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?