Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
È AUTUNNO...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



PAURA

Ho visto la paura
negli occhi di chi aveva perso tutto.
Ho visto l’ansia
di chi ha atteso invano,
per tanto tempo,
chi non è più tornato.
Ho asciugato una lacrima
sul viso di chi ha sofferto tanto.
Ho visto il sorriso
sulle labbra di chi sapeva gioire anche per poco.
Quante volte i sentimenti e le emozioni
hanno turbato il cuore,
sconvolto la mente alla ricerca di qualcosa.
Il nulla, a volte,
ha mescolato trepidazione e gioia.
Ma la vera paura inquietava continuamente
chi non sapeva, ormai, provar più niente.



Share |


Opera scritta il 18/01/2018 - 19:56
Da ALFONSO BORDONARO
Letta n.338 volte.
Voto:
su 10 votanti


Commenti


Brutta bestia la paura ma appartiene anch'essa alla debolezza dell'uomo, forse lo rende più umano.

genoveffa frau 19/01/2018 - 22:39

--------------------------------------

sembra assurdo, conosco il dolore fisico e quello psichico ma non conosco la paura, nemmeno quella di dover morire.
tanto è tutto scritto il nostro percorso. Alfonso la poesia è bella e 5*

enio2 orsuni 19/01/2018 - 17:56

--------------------------------------

Le emozioni rendono una persona viva, perciò la paura di cui parli penso sia quella di morire dentro...
Bella e condivisa poesia

PAOLA SALZANO 19/01/2018 - 13:33

--------------------------------------

la paura è innata in noi ma chi oramai ha provato tutto amore dolore ecc credo che la paura non lo scalfisca minimamente

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 19/01/2018 - 13:13

--------------------------------------

Tu credi che chi nn prova più nulla, abbia paura? io credo piuttosto che le emozioni qualsiasi esse siano, sono proprie di coloro che piangono, ridono, amano, soffrono, gioiscono...
Ma splendida, come sempre, del resto

laisa azzurra 19/01/2018 - 10:12

--------------------------------------

ALFONSO..Profonda questa tua.Ti do il mio punto di vista, non è un commento....Alla paura non ci si abitua mai, la incontriamo spesso negli altri e l'affrontiamo anche noi. Ma lei ci serve ci fa scoprire noi stessi, quello che nascondiamo dentro.
E' un sentimento complesso ci propone risorse che non conosciamo. La paura per combatterla dobbiamo guardarla negli occhi! Molto bella la poesia come tutte le tue Notte

mirella narducci 19/01/2018 - 00:26

--------------------------------------

Solo i coraggiosi ammettono
le loro paure.


Ora caro Alfonso

Cancella le tue paure.

Perché Solo così potrai raggiungere quella luna che continua a parlare di te nel silenzio di un cielo affascinato da tanta dolcezza

La dolcezza del tuo cuore
che nonostante la paura
sa donare gioia e amore.

Ciao caro sia per te una serena notte.


Maria Cimino 19/01/2018 - 00:12

--------------------------------------

Chi non ha più nulla non ha sogni, non ha vita.Il vero guaio è quello, non aspettare più nulla.Poesia profonda e con degli interrogativi a cui è difficile rispondere

Teresa Peluso 18/01/2018 - 23:39

--------------------------------------

La paura più terribile è quella di non provare più nulla, dove il cuore chiuso in una morsa, al gelo, non sente neppure quella brezza leggera che accarezza... allora è meglio il dolore al nulla che annienta e fa paura. Ho letto sensibilità e verità in questa profonda poesia... molto, molto bella.

Margherita Pisano 18/01/2018 - 20:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?