Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il gioco dei dadi, c...
A sinistra del cammi...
HAIKU 7...
Non ti ho saputa tra...
Vademecum...
Risveglio...
Le stelle...
RICORDI DI PASSI...
Che asino!...
Come aria fresca di ...
Ti amo...
La fantasia...
NON E' TANTO FACILE...
Il MIO UNIVERSO...
Per un soffio di ven...
Alba a Milano...
Nuova storia...
BOCCHINO NON PORTA P...
Tutte le forme d'art...
Dobbiamo imparare da...
Amarcord del Cavalie...
Racconto poetico… di...
Specchio...
IRA...
Disagio....
Pensiero...
Pensieri che svolazz...
Il mago delle monete...
NUVOLE BIANCHE...
IL VIAGGIO DELLA...
Il mercataro intelli...
Il mio sogno...
IL SEGRETO DI NIMUE ...
L'amore cos’è?...
La Befana di Barbane...
GALAVERNA...
Ho guardato le stell...
Ospiti...
Attimi di cielo...
La natura è come una...
Sorriso e pianto...
La nostra vita è abb...
Psicologia...
I Poeti...
Riflessi di luce...
Domani...
DI QUEL VOLTO...
Celeste vs Monica: L...
LA MIA FAVOLA ...
la scelta è l'illusi...
Parole oltre...
Il pellegrino...
La dolce felicità de...
Cerulo...
Non piacersi più...
IL PASSEROTTO SMARRI...
Era il tempo dei gio...
Talvolta in flashbac...
C'è in alcuni un pre...
OROLOGIO ASSASSINO...
Il vento e il merlo...
SCORRE...
Amore tossico...
Questo inverno...
CREDERE E PERDON...
Migrante....
Lettura...
Stupefacio (fuori co...
IL SOLE DI INVERNO...
L\' albero della vit...
La tennista...
Ti penti...
Sono di nuovo qui...
Qualcosa di bello...
Ruderi...
Fantasmi, contadini,...
RE DEI DEMONI ......
Bailando...
Ombre della sera (co...
LA MENA DEL VEZZA...
Ricami di luce...
Così dopo un po' si ...
Dopo un\'alba...
PICCOLO...
È successo qualcosa...
Tra guerra e pace...
ABBRACCIAMI CON ...
Ho chiesto al silenz...
Il volo della capine...
Sospesi...
Cipria (sottotono ca...
LA PECORELLA SMARRIT...
Il sogno (concorso p...
La Stanza Vuota...
Il vestito verde...
PASSATO, PRESENTE, F...
DAL DROGHIERE...
Epifania...
I TEMPI PASSATI...
Memorie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



IL TEMPO DELLE CONCHIGLIE ROSA

...e venne il tempo
delle conchiglie rosa
che solo quelle
per ore e per giorni
occhi fissi sull’acqua
per noi erano preda


...e fu tempo dell’amore
solo per gioco
degli spazi azzurri
solo da cogliere
col desiderio
di violare il destino


...ed il mare allora lambiva
quieti pensieri
cresciuti all’ombra
delle tenere notti
e delle albe trascorse
sull’umida rena
in attesa del giorno


...ed affondare era dolce
nella luce ed affogare
inconsci nella quiete
che mai più ci rapì
dopo l’infranto sogno
delle conchiglie rosa


....e passò il tempo




Share |


Opera scritta il 22/07/2018 - 21:31
Da Adriano Martini
Letta n.632 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Una bella immagine...le conchiglie rosa...per trasmettere la nostalgia, l'emozione e il dolce ricordo di momenti unici, spensierati.
Che non torneranno, ma rimarranno sempre con noi!

PAOLA SALZANO 28/07/2018 - 09:33

--------------------------------------

il significato e' stato colto da tutti ...forse non era difficile, ma sono lieto di aver trasmesso qualcosa. La lirica e' volutamente nostalgica alla ricerca di tempi felici, senza pensieri, che per la loro innocenza e genuinita' non torneranno piu'. Grazie per i bei commenti

Adriano Martini 28/07/2018 - 08:33

--------------------------------------

Il tempo passa lasciando sul terreno traccie di dolci ricordi che oggi accarezzano il nostro presente. C'è anche rimpianto e nostalgia per quelle conchiglie che non tornano più. Versi belli e avvolgenti.

GIOVANNI PIGNALOSA 25/07/2018 - 23:45

--------------------------------------

Bellissima!
Una carezza di poesia...
Buonanotte e cari saluti.

- Mi scuso per la scarsa presenza nei commenti, ma il tempo è davvero poco...spero di tornare prestissimo a leggervi e commentare.


Margherita Pisano 24/07/2018 - 00:03

--------------------------------------

Bella, dolce e nostalgica, di un tempo che non può ritornare.

Teresa Peluso 23/07/2018 - 21:23

--------------------------------------

ADRIANO...Quei sogni dove oggi non troviamo più conchiglie rosa ritornano, per farci ricordare le stagioni d'un passato che più non può tornare, ma a cui sempre affidiamo i nostri pensieri per sognare. Molto bella

mirella narducci 23/07/2018 - 13:45

--------------------------------------

Davvero bella. Complimenti

MARIA ANGELA CAROSIA 23/07/2018 - 11:03

--------------------------------------

Molto bella...Sì, il tempo delle conchiglie rosa va vissuto senza pensare perché poi non torna più...

Mimmi Due 23/07/2018 - 10:40

--------------------------------------

Assolutamente sublime! In versi che rapiscono e lasciano assorti ... Complimenti infiniti Adriano.

Paolo Ciraolo 22/07/2018 - 22:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?