Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

TRAMONTO...
Così...
Il bambino Dawn...
Non posso restare....
UN OTTOBRE NORMALE...
L'impervio sentiero...
Un'altra battaglia...
Fiabilandia...
Trasparenti sembianz...
IL FUOCO...
Filastrocca dello st...
Ipnosi...
Presenza....
Riflesso...
Dedica...
HAIKU B...
IL SORRISO DEL TRAMO...
CONTINUO A SOGNARE...
Guardando il cielo...
Il mare - Il progres...
Cuore d’ippocastano...
Cosmo sfiorito...
Passaggi...
Gianny Mirra...
Un Marinaio...
Dolce...
Mia Luce, mie tenebr...
L’interrogativo del ...
BOCCA A BOCCA...
Il mattino...
Prospettiva...
sbarre...
Cerca altrove...
Giorni senza cuore...
PASSERÀ...
Non era il tuo volto...
Scusa lo sfogo...
La risata del picchi...
Il pilota dei sogni...
le violette...
Pescherecci...
Appennino...
Terra...
Miriade di stelle...
AMORE PERDUTO...
Tanka 27...
Lungo una strada pol...
15 febbraio...
DISLESSIA...
Anche i virus hanno ...
COME I CAVOLI A MERE...
Amore unico...
La vita fuori...
Percezione...
Per sempre....
Il nostro amore è fi...
Barzellette in narra...
Bonsai...
RICAMI D'AMORE...
Pozza, anima e nudit...
Te lo dico in poesia...
CHISSÀ...
Il 14 febbraio si fe...
Il bacio del beccacc...
Veramente felice...
Tamburi...
Per te...
Di notte...
Ti conosco...
Provocatorio Dadaism...
IL CAMPO DI GRANO...
Solitario...
La giostra delle fia...
Momenti di vita...
La fine...
Angeli forse...
specchio...
Tempo di mietitura...
Confusione...
Renoir...
Il ballo delle cento...
Un cielo increspato...
Vita...
le persone si conosc...
Brume sparse...
La bellezza...
Sei tu amico mio...
Il mare...
Traccia...
Il cantastorie di fa...
C era in Te...
Confine...
HAIKU A...
D'un tratto (espansi...
Autunno...
Erto e Casso...
Ti chiedo gentilment...
MUOIONO I MARI...
Metafisica...
Pensiero di libertà...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Incontro

La puntò.
E avvicinandosi con uno sguardo idiota, le fece l'occhiolino e le disse:


- Posso sapere il tuo nome?


- Mi chiamo Mantide - rispose lei con un sorriso gelido;


- ma... - aggiunse, - ovviamente non uccido l'uomo dopo essermi accoppiata con lui.


- Ah ecco, volevo ben dire! - ribatté lui, tirando un goffo sospiro di sollievo e ammiccando con uno squallido sorrisetto stampato in faccia.


E fu allora che lei, guardandolo dritto, aggiunse:
-Lo uccido subito. E poi respiro.




Share |


Opera scritta il 11/09/2018 - 11:29
Da ape saggia
Letta n.352 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Grazie Adriano, mi fa davvero piacere ricevere un commento così bello dal padrone di casa di questo meraviglioso sito!

ape saggia 13/09/2018 - 14:27

--------------------------------------

si...il finale è catartico....ma le api sagge di solito lo sanno....altrimenti non sono sagge. Scherzo, ovviamente.
Mini racconto originale, ben costruito, con un finale a sorpresa, come piace a me.

Adriano Martini 12/09/2018 - 08:41

--------------------------------------

Grazie a tutti per le letture e i vostri commenti! Franca, non conoscevo Flavio Oreglio, grazie anche per avermelo fatto scoprire! Concordo con il tuo commento e mi fa molto piacere! Grazia, sono molto contenta per le tue parole! Margherita, un commento super il tuo! In piena sintonia... gcr poeta lupo dell'amiata, spiritoso e simpatico!

ape saggia 12/09/2018 - 00:21

--------------------------------------

cavolo sei proprio un APE

gcr poeta lupo dell'amiata 11/09/2018 - 23:49

--------------------------------------

Un incontro che mi ha deliziato...dopo respiro!!!
Complimenti Ape saggia, davvero saggia!

Margherita Pisano 11/09/2018 - 21:54

--------------------------------------

...non dopo ma prima!...
Originale

Grazia Giuliani 11/09/2018 - 18:00

--------------------------------------

La battuta finale dissacrante collega questo racconto al modo di concepire le Poesie catartiche...se non le conosci vai su You Tube e scrivi Poesie Flavio Oreglio...ecco, sotto questo aspetto lo definirei un racconto catartico.

Franca M. 11/09/2018 - 17:42

--------------------------------------

La battuta finale dissacrante collega questo racconto al modo di concepire le Poesie catartiche...se non le conosci vai su You Tube e scrivi Poesie Flavio Oreglio...ecco, sotto questo aspetto lo definirei un racconto catartico.

Franca M. 11/09/2018 - 17:42

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?