Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mese d'Agosto...
L'estate che vorrei...
L' autoritratto...
Fragole...
In punta di piedi...
Tanka...
I binari...
Del tramonto ne fann...
Il peggior danno che...
Il fiore della felic...
Certi pensieri...
LE POESIE NASCONO da...
Canto di dove esiste...
Ombre...
MADONNA INCORONATA...
Sputacchio...
La materia cosmica s...
L\'anima mia è nuda...
NELLA CASA DELL EMPI...
Transumanza...
Certi momenti......
Lo sbaglio di una ro...
Da quell’ultimo (mio...
Nel silenzio ritrovo...
Haiku (1)...
Cammino...
Il temporale...
San Lorenzo...
Vorrei essere un gla...
Meditando...
SICCITÀ...
Sentenza planetaria...
ONDE...
Il denaro è quella c...
La nuit de Aimèe...
Mezza estate...
Acqua 8...
SACCO A PELO...
Lettere filanti...
STELLA CADENTE...
si dice sempre il l...
Storia di un seme...
Il velo del tempo...
Che nostalgia Obama!...
Al mio caro babbo...
Prendi il mio cuore...
Cavaliere errante...
A te...
E i pinguini non vi ...
LUOGHI DEL PAS...
Il rumore della risa...
Versi tersi....
Buone vacanze...
Zio Primo...
Ammonite...
L\' omino di latta...
Tu, la mia vita...
Senza armonia...
Una nota d\'amore...
Inverno...
Ormai è sera......
SCRITTURA AGOSTO...
Compleanno...
Un'altra vita mi ucc...
NEL CUORE DEL MONDO...
Il veliero...
L’uomo del buonumore...
Bella e lucente...
AMO LA SOLITUD...
CLOCHARD...
Tinte tenue...
Nuraghe Losa...
Per i veri amici, co...
Il Privilegio...
Torneranno a cadere ...
La corona di alloro...
Nell'azzurro...
Margherita...
Notte di rugiada e g...
La farfalla di Falco...
LUCE CREMISI...
Gladiolum detto di p...
Avere una mente calm...
MILLE E NON PIU’ MIL...
Polvere di farfalla ...
RICAMI...
Baci casti...
Miseri resti...
Del Sole...
L'ironia della besti...
Trovano posto verso ...
Chi sa e finge di no...
Fiamma...
Soffermati...
Ma quanto tempo......
LA COSCIENZA...
Senza permesso...
Morire senza morte...
Silenzio dei pensier...
Marea...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Taglio e ricucio

Taglio e ricucio
Ferite microscopiche
Piccole fessure
Che sono finestre
Aperte sulla mia sofferenza
Così mi immagino
Quando a morsi divoro vorace
ciò che ho costruito
Nell intento di annientare
quello che sento
Eppure l erbaccia ricresce
Più veloce di prima
Emozioni si moltiplicano
In una giungla di pensieri
E allora con ago e filo
Intrecci impacciati
Provo a richiudere
Quella voragine pulsante
Nel desiderio onnipotente
Di metterla a tacere
Una volta per tutte
Dimenticando che il rosso
Come il sangue e l allarme
Sono solo un segno
Una spia accesa
Che mi ricorda che volersi bene non è una cosa da poco.



Share |


Opera scritta il 13/10/2018 - 12:38
Da Silvia Lerici
Letta n.726 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


L'immagine di una donna che cuce ricorda sempre qualcosa di già visto nel passato. Non importa se rammenda o ricama, ma agisce e in quell'amore nel guidare quell'ago e quel filo c'è l'amore del fare. Il desiderio di modificare quel tessuto dei ricordi per disegnarne altri sicuramente più belli.

ALFONSO BORDONARO 14/10/2018 - 10:19

--------------------------------------

Poesia molto bella .

Antonio Girardi 14/10/2018 - 09:58

--------------------------------------

STUPENDA OPERA BUONA NOTTE

gcr poeta lupo dell'amiata 14/10/2018 - 00:54

--------------------------------------

SILVIA...Anche una buona sarta non riuscirà a riparare le ferite del cuore, loro se rimarginate lasciano sempre il segno. Con ago e filo invece di rammendi prova a fare un bel ricamo ti darà felicità. Molto piaciuta la metafora della sartoria, ce n’è da cucire di cose in una vita.

mirella narducci 13/10/2018 - 16:12

--------------------------------------

Una chiusa perfetta in una bella poesia

laisa azzurra 13/10/2018 - 15:32

--------------------------------------

La metafora del taglio e cucio, è un modo molto intelligente per parlare delle proprie ferite.Sei bravissima.Ciao


santa scardino 13/10/2018 - 15:07

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?