Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

LE DIECI STANZE...
riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Liquide distanze...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...
AUTUNNO...
Quante lune attraver...
20:48...
Foglie...
Oggi e ieri...
La marcia...
ADDIO...
Abbandono...
FIDATI OGNI TANTO...
Donna ti amo....
Nello specchio dell'...
METAFORE...
Tutte le volte che h...
Se adesso sei nei mi...
La danza delle fogli...
Umida è l'aria...
Con l’incertezza del...
Delle tue mani...
Oltre la gente...
Fantasia...
Tanka 10...
FRAGILE...
La stagione nuova...
Oleandro...
Il canto dell'autunn...
Il Nulla e il Tutto ...
Le bambole...
Paura...
Haiku dolce...
Con i nostri pensier...
Nuotando...
AMICI (seconda parte...
Poesia breve - Tanka...
Prima neve...
NOTTE ESTIVA...
RIMARCHEVOLE NE FU L...
Gelo...
Lo scrigno...
Desiderio...
HAIKU COMMEMORATIVO...
Il Templare di Árnes...
L'Amore è magia...
Tra queste pareti...
Pensare a te...
Terra mia...
C\\\'é vita dentro u...
Vuoto...
REPROBI ANGELUS (IV)...
Tanka 9...
Addio...
La Quarta Testa di D...
Depressione, spietat...
...è azzurra...
Sensazioni 7...
ANCORAGGIO...
Trentaduesima sonata...
Io...tu...
Tanka...
la non accettazione ...
sapete cosa e' la...
Tu sei...
Le domande di Nicol...
Volgere...
L' amore della mia v...
Grazie d'autunno...
Ogni giorno che pass...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il telefono (seconda parte) continua.

P R O N T O ! (continuo)
chi parla da quel lato
se non sono indiscreto?
vi avverto innanzi tutto
che sono già incazzato
e prego di agganciare
al più presto assoluto
senza starmi a spiegare
della solita offerta
o di un viaggio da fare
nel paradiso sperduto
di un silente isolotto:
ma una voce infuriata
mi zittisce del tutto.









Ma sei rincoglionito?
urla dall'altro lato
lasciandomi allibito
un mio caro cognato:
non ho ancora capito
perché sei adirato:
ti sei forse svegliato
già caduto dal letto
o sei stato aggredito
dalle unghie del gatto?
quando ti sei calmato
e il livore è finito
ricordati anzitutto
che sei stato chiamato.



“P R O N T O!
rispondo sbalordito
mentre sento, stizzito
la cornetta abbassata:
ma seppure avvilito
non mi sento sconfitto
prendo il cavo inserito
e lo tengo staccato:
non l'avessi mai fatto
quell'errore fottuto.


*




Share |


Opera scritta il 17/04/2019 - 10:13
Da Gabriele Vacca
Letta n.150 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Beh! Col telefono a volte abbiamo un rapporto di amore odio, ma non ne sappiamo fare a meno...ciao! Buona Pasqua.

santa scardino 17/04/2019 - 20:48

--------------------------------------

Beh! Col telefono a volte abbiamo un rapporto di amore odio, ma non ne sappiamo fare a meno...ciao! Buona Pasqua.

santa scardino 17/04/2019 - 20:48

--------------------------------------

Ahhh divertente e originale!!!

Maria Isabel Mendez 17/04/2019 - 15:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?