Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Normale Follia...
Sensazioni 7...
Sulle onde stropicci...
Scoprire l' Amore...
HAIKU N. 14...
Nei momenti di fragi...
Dell'attesa...
L'ammartaggio...
Haiku 14...
Poeti...
L'aprés midi d'un ph...
Il canto più soave...
Tanka 2...
Donna...
Vivere cosi...
Mio dolce ardire...
Alcuni buoni passagg...
Dò un cenno...
Ode alla Madre Terra...
L\'ulivo...
Scusa se cammino...
RITROVARE SE STESSI...
Ode al polacchino...
Ti conosco da appena...
Cos'è la vita ......
NON E' SEMPLICE...
Dolce settembre...
Chi sei?...
Fossili...
Follia...
- Racconti dal mare...
Padiglione 1...
Ormai la pioggia...
Fra una carezza e l'...
La voce...
STRANE FORME...
SCUSATE IL RITARDO (...
Castell'Arquato...
E ogni volta che cad...
E poi...
Troppo piccola per.....
La vecchia che fila(...
siamo come fiori,alc...
PROFEZIA DI UN ESSER...
Ti ascolto...
A settembre...
Haiku t...
Dipinto di uomo con ...
Una carezza sul viso...
La cura...
Un suono non odo...
Nuvoletta rosa...
Il nipote del vecchi...
1 sett 1939 2 sett ...
Il lento gocciolio d...
Leitmotiv del mio l'...
INVITO ALLA VITA...
licantropi,lupi mann...
La Coccinella Rossa....
A VOLTE E' IL...
SENTORE D'AUTUNNO...
haiku 6...
Bucolico romano...
Tenera Frida...
Lo sguardo di un bim...
Sensazioni 6...
Incorrisposto...
La MIA ESTATE...
FONDALI OCEANICI...
È tutto un click...
La credenza guida il...
Un Libro...
E se pur per errore...
Il seguito...
Per qualche malintes...
Haiku 13...
Particolarmente...
Versi decrescenti...
Oltre il tramonto...
Contorni sbiaditi...
LIBELLULA...
L'ultimo ballo...
Haiku s...
Amicizia...
Tutto Finto...
I RICORDI...
La Verità...
Cinema IRIS...
Tanka1...
La paura è un meccan...
SETTEMBRE...
A qualcuno piace ton...
La Notte scende sul ...
HAIKU N. 13...
Il rumore della piog...
Soffio...
Sensazioni 5...
Manca coraggio...
Musa 2...
Non avrei potuto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

IL GATTO

Ho camminato come un funambolo
tra gli strapiombi dell’esistenza,
scalando le vette della vita
con piccozze ben acuminate,
cercando sempre di rimanere in equilibrio
su quei trapezi della memoria.


Eppure il mio animo
non ha sussultato.


Andai anche dal dottore,
lui che sa tutto,
a domandare se io l’avessi un cuore
o fossi nato sfornito.
Lui che sa tutto,
non ricordo cosa rispose.


Così ho imparato
che si può vivere anche senza.


Oggi sono andato alla spiaggia.
Ho messo i piedi nel mare verdino
e mentre il sole mi schiariva i capelli
un gatto mi s’è accostato.
Mi ha leccato un dito.
Il cuore ha pulsato.




Share |


Opera scritta il 17/04/2019 - 13:20
Da Being Human
Letta n.173 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Il cuore ti ha pulsato xché tu sei viva!!! Inutile che fai la dura e la cattiva come in altri tuoi componimenti , sei umana!!!! Questa poesia mi è piaciuta. Un saluto

Maria Isabel Mendez 17/04/2019 - 15:20

--------------------------------------

Lo sai che i gatti sono liberi buongustai. Se liberamente hanno cercato e leccato il tuo dito, significa che sei speciale. Ho scoperto l’acqua calda. Vero?

Ernesto D'Onise 17/04/2019 - 14:54

--------------------------------------

In mezzo a tanto terreno arido, qualcosa succede...
La tua poesia arriva...dritta.

Grazia Giuliani 17/04/2019 - 14:02

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?