Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'accordo...
Comincia tutto.....
NEL MIO CIELO...
PICCOLA PASTORELLA...
Prego, si presenti...
IL TEMPO...
L'Eco delle Onde...
PESCATORI IN M...
Come il vento...
Il vaccino...
Albergo a ore...
Una parte di me...
NONNA MENA...
Nel cielo che annull...
Eternità...
Polline...
Ora più che mai...
Il Grande Poeta...
Un pensiero che va v...
Vita...Io no, ti ass...
Ribelli sulla luna...
Puoi avere qualsiasi...
Non sempre l’egoismo...
Amori estivi...
Agosto senza te...
Progresso...
Nel giardino delle f...
CASTITA'...
Attesa...
Torna sereno...
Ha pianto...
Malinconica nostalgi...
PRESOLANA ATALANTINA...
Capita a volte che u...
Argento e foglie...
farfalle bianche...
E' da tanto tempo ch...
Il morso della taran...
Donna in amore...
Pensiero in sul meri...
POETA E' UN AL...
Soltanto te...
Il mio, il tuo capol...
IMMENSITA' D'AMORE...
Nero Fumo...
Ma tu lo sai...
Per la Giornata Mon...
ASSENZA DEI SOGNI...
A quegli amori...
HAIKU F...
Ti cerco...
I pensieri alle port...
IN GIARDINO...
PENSIERI PER UN...
Fumo oltre il leccio...
RITROVERO' L'AMORE M...
Passione...
La forma dell'acqua...
Finestra sul mondo...
Il coraggio non è as...
Fuggire...
L'Antica Osteria...
Che vitaccia!...
Gentili … miraggio e...
800...
Visioni luci e ombre...
Sarò nel silenzio di...
Inquietudine...
Vimini...
Il Clown...
Non andare...
La terra e l'uomo...
Brucia la terra...
COSA CI FACCIO ...
IL SAGGIO MAESTRO...
Bello dentro...
QUELLI COME LORO...
Non solo d'anima il ...
Povera Sardegna...
I COLLI PIACENTINI...
La mia estate...
Segnali di fumo...
LA MIA STRADA...
Poeta anonimo...
Delfi...
Come bótte (Non sono...
Il Colombo...
Solo questa sera...
Un ricordo...
Chiamami con il mio ...
FIORE ALL’ OCCHIEL...
Scrivo...
Sei arrivata tu...
I NOSTRI FRATELLI P...
Alla mia cara luna...
Lo scatto immortale...
Il finale insegui...
Si è veramente giust...
HAIKU E...
Nuovi raggi di sole...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Romanzi in tre righe (omaggio a Fèlix Fènèon)

Gli ALIENI
Avevano deciso di atterrare sul pianeta Terra alla ricerca di forme di vita intelligente. Vedendo gli umani prostarsi davanti a statue di marmo ed idoli di legno, decisero di ripartire e cercare altrove.


LA BANDA DELLA MAIALA
Dopo aver aperto la cassaforte decisero di stuprare tutti i componenti della famiglia prima di eliminarli. Giunti a casa si accorsero d’aver dimenticato la refurtiva nel luogo del delitto.


LA SIGNORA MARGHERITA
Ogni giovedì preparava una torta di mele per i suoi nipotini. Quando provò a tagliarla le si ruppe il coltello in mano. Decise allora di tenere lontani i sacchi di farina da quelli di cemento.


DESTINO BEFFARDO
Si era appena salvato in aula dall’accusa di omicidio doloso. In strada stappò una bottiglia di champagne, il tappo colpì un ciclista facendolo schiantare su un palo. Fu condannato per omicidio colposo.


IL PADRE PREMUROSO
Il neonato urlava da mezz’ora buona, non accettava latte, pappette o semolino. Non sapendo cosa fare gli cantò una ninna nanna. Rincasando la madre trovò l’uomo addormentato ed un pannolino da cambiare.


IL FALSARIO
Dopo vent’anni uscì dal caveau con la copia perfetta del dollaro americano in mano. Soddisfatto si sedette davanti al televisore con una birra ghiacciata: “Il governo ricorda a tutti che da domani sarà consentito l’uso esclusivo della valuta elettronica”.


IL TERRAPIATTISTA
Gli fecero fare il giro del mondo in 80 giorni con la mongolfiera. Quando rimise piede a terra nervosamente esclamò: “Eppur è piatta!”


IL FANTASMA DELL’OPERA
Si divertiva ad apparire durante gli spettacoli in teatro ma veniva scambiato per un effetto scenico. Si ritirò a vita privata in uno dei castelli della Loira.


IL PERFEZIONISTA
Era un uomo talmente preciso e schematico che quando capì che stava per giungere la sua ora si adagiò dentro la bara di faggio che aveva acquistato 15 anni prima.


A VOLTE RITORNANO
Atterrarono in uno spiazzale verde con tanta gente intorno che urlava. Osservarono 22 uomini in mutande che rincorrevano una palla. “Dì un po’, sei sicuro che non eravamo già passati per questo pianeta?”




Share |


Opera scritta il 02/05/2019 - 09:41
Da Seby Flavio Gulisano
Letta n.557 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Si è dichiarata
Il corpo no alla realtà

Ernesto D'Onise 05/05/2019 - 10:55

--------------------------------------

Ti do qualche chiave di Come stai?Trattasi di donna sposata che tuttavia si dichiarata molto innamorata. Non procede al volo perché è molto legata al concetto di peccato nel tradire. Lei scrive di amare ma non legge...ecc per evitare di capire che in realtà il tradimento lo ha fatto già con il pensiero che è cosa primaria rispetto al corpo. In sintesi il pensiero lo ha consegnato all’amore in sogno, il corpo no. Grazie che mi consenti il dibattito.

Ernesto D'Onise 05/05/2019 - 10:52

--------------------------------------

AVVISO IMPORTANTE: Per Laisa e Grazia che avevano già iniziato a leggere la prima parte de "Le radici del peccato", ho reso disponibile l'ebook on-line. Vi lascio qui alcuni link dove potete scaricarlo GRATUITAMENTE. Naturalmente l'invito è esteso a tutti quelli che sono interessati. Purtroppo la mia idea originale di pubblicarlo a puntate s'è rivelata sbagliata. A conti fatti, e con la pubblicazione ogni 5 giorni, ci sarebbero voluti 2 mesi, che per un thriller è un tempo sufficientemente lungo per venirne a noia. A scanso di equivoci, chiarisco che questa non è una trovata pubblicitaria, giacchè io non ci guadagno nulla e non ho altri libri in vendita da invogliare all'acquisto. Il tutto nasce solo dalla voglia di proporre la mia opera a chi è interessato. Un abbraccio.

https://www.kobo.com/it/en/ebook/le-radici-del-peccato

https://store.streetlib.com/it/seby-flavio-gulisano/le-radici-del-peccato/


Seby Flavio Gulisano 03/05/2019 - 10:02

--------------------------------------

Ben fatti e molto interessanti questi omaggi a Fènèon. Complimenti

Ernesto D'Onise 03/05/2019 - 00:27

--------------------------------------

Grazie, troppo buoni.

Seby Flavio Gulisano 03/05/2019 - 00:02

--------------------------------------

Non è facile condensare una storia in poche parole, apprezzo l'originalità e la bravura...non mi piacciono tutti gli argomenti e questo è solo questione di gusto!
Bravo!

Grazia Giuliani 02/05/2019 - 19:15

--------------------------------------

Bellissima idea. Qualcuno mi è piaciuto di più altri meno ma complessivamente sono tutti originali e ben scritti. Bravo!!!!

Maria Isabel Mendez 02/05/2019 - 13:43

--------------------------------------

Belli e minimalisti questi racconti, uno haiku della prosa.

Antonio Girardi 02/05/2019 - 12:54

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?