Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La donna che vorrest...
Specchio...
la notte...
Haiku 2...
Il mostro dorme...
Notti di giugno...
E arriveranno quei g...
Scacco matto...
OGGISCRIVO...
MENZOGNA...
Parlami ancora .......
In bigio fluire...
Il gioco...
Luce d'amore...
Un metro dal cielo...
SE NE VANNO......
Haiku G 3...
Felicità e divertime...
UN LAMENTO NELLA NOT...
La via...
I respiri della mia ...
Un amore grande...
Sii profondo come il...
Amarcord...
HAIKU D2...
Ninna nanna per una ...
Cielo Stellato...
Quando nomini gli an...
Amico mio, so dei tu...
Ma quali fantastici....
...e adesso io non s...
ANATOMIA DI UN AMORE...
LA VITA VA AVANTI...
Non Può...
Assenzio....
Il tepore dei ricord...
ABBANDONO...
Alfabeto...
Momenti...
I fiori migliori...
L'amore che resterà...
Arcobaleno...
Sergio B....
Tutto scorre....
Haiku 2...
Semplice...
Il ritorno...
Terra di mare...
Salto culturale...
AL RISVEGLIO...
STRETTA ABITUDINARIA...
Riflessione sulle di...
Il cuore mio che pal...
Così bella...
Decadenza...
LA LEGGE DEL SERPENT...
Distanza...
Ero......
Mentre rileggi...
ALLA MIA CLASSE 4B....
Haiku 56...
Lentissima è la risa...
SOLO LA POESIA...
La strada perduta...
Ma, in fondo, cos'è ...
Collins, chi era cos...
sarà il mio soltanto...
Come in una spirale...
io rinasco...
RICORDI DI MAM...
L'abbraccio...
La sponda irraggiung...
Mi persi in te...
La laguna...
2 Giugno, ancora...
Il ballo in maschera...
Tutto in quarantena,...
Occhi, vi vedo...
IL QUADERNO DI CORA ...
HO VISTO FARFALLE VO...
DI ME......
la luce...
Dialogo con la fanta...
I confini più nascos...
Haiku...
Fortezza...
Io e Borel, una scim...
La libertà è un bene...
Il sottotenente Caud...
ricominciare...
Se si fosse voltato ...
GLI INQUILINI DEL CA...
Senza tempo...
Un virus nell'aria...
Sabbia...
Il mio canto d'amore...
- Inoltrarsi...
haiku 55...
LE PARETI DELL'ANIMA...
Sogno di dipingere.....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

3.30 del mattino

4/5/2019


Sono le 3.30 della notte
Neruda penso con una sigaretta tra le dita



Claudia queste parole sanno di stracci, stoppini di braci di fuoco
che devono ardere o son già spente nel camino
di un foglio di carta o una favola d'amore che mai tra me e te s'è consumata.
Guardo lo specchio la ruga che c'è nel mio volto ..eh età età amara..
si scioglie sulla foglia la rugiada.
Ci conosciamo da tanto tempo..tempo di una partita già forse persa..
ma se non si gioca non si sa,
Una volta ero bambino parigino(...tu capisci )
mah questo bambino ringraziando il Signore è un uomo (1 ).
Nel petto rondini e gabbiani volano entrando
nel tuo negozio di primavera e dell'autunno so
già il sapor dell'equinozio d'un novello amore vino da stappare.
Catullo: “ Abbiamo una vita sola per amarci mia Lesbia e una notte eterna da dormire e non importano le vecchie di ciarle osterie”.
Sai Galeoni spagnoli di pirati con pescecani che si nutrono d' erbamedica ci sono nel mio cuore
quando odo stormire buongiorno e le tue parole
sono un pazzo un sognatore, l'ultima sta lacrima che che Nerone ha versato nell'ampolla che chissà dove è??
sul pianoforte mi sol do re bemolle
e soltanto un bacio vorrei da te!




1: A Parigi nel 1986 ero in ospedale e mi venne salvata la vita a quattro anni




Share |


Opera scritta il 04/05/2019 - 04:57
Da Carlo Tracco
Letta n.288 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?