Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La gente dei monti...
Gianna la matta...
Tu oltre il tempo...
e lì, dormire...
Ombra...
Simmetrie di pura me...
UN REGALO DAL CIELO....
Tana!...
QUALE REALTA’...
Old...
Il tempio...
IL TEMPO LADRO DE...
NOI NON CI CHIAMIAMO...
Luce...
Haiku n 9...
Nel calle brullo...
Addio...
Verso il mio infinit...
Aspetando Anna...
Sogno...
Vorrei...
AFORISMA La statu...
Ricordi sul muro...
SOLO UNA ROSA...
Nasce tutto per caso...
Gravita'...
E' BELLO...
Mia opinione su Poes...
Haiku 17...
la coscienza in vers...
Delfi...
Fogli di neve...
Addio....
Quando salivo i grad...
Eri....
Foulard...
DENTRO ME...
Essenza di un tempo ...
Un arcobaleno a nove...
Haiku 2...
Le nuvole della piog...
Reclame...
Telefonofobia...
Di neve e di sole...
Dubbio...
steli di rugiada...
Non c'ero quel giorn...
AMICI (terza e ultim...
Legare...
Eco di un addio...
DIRSI ADDIO...
Confusione in testa ...
Scrivi ancora...
Nell'attimo sublime ...
METAFORE (2)...
L'autunno2...
ANIME DI PIETRA...
Thipheret...
Argento...
Haiku 15...
LE DIECI STANZE...
riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...
AUTUNNO...
Quante lune attraver...
20:48...
Foglie...
Oggi e ieri...
La marcia...
ADDIO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La burba (seconda parte

Così passano i giorni (seconda parte
fra adunate e lezioni
e la marcia forzata
risalendo i bastioni:
il moschetto inastato
pronto per un assalto
nell'ipotetico impatto
col nemico giurato:
e si aspetta l'evento
del fatidico giorno
per fare il giuramento
con i parenti attorno.


Siamo tutti per uno
ed ognuno per tutti:
gridan quasi compatti
assordando i presenti:
personaggi eminenti
e il generale in capo
dalla voce imponente
urla ai giovani fanti
nei secoli! giurate?
indi gridano in coro
quasi tutti d'un fiato
lo giuro! l'ho duro!.


E dopo il giuramento
si avvicina il momento
di andare al reggimento
dove fra qualche giorno
rimpiazzare dovranno
i “nonni” congedanti
che aspettano ansiosi
le “burbette” imbranate
passando il tempo oziosi
boriosi ed arroganti.


Aspettavan sornioni
i “nonnini” svogliati
quei novelli rinforzi:
ed eccole arrivate
le “burbe” maledette
già gridavan beffardi:
devi farmi il bucato
e lucidarmi le ghette
devi rifarmi il letto
e devi soprattutto
non mancar di rispetto
o nel sonno di notte
ti ritrovi bagnato
dal gavettino gelato:
e se sei troppo altero
ti spazzoliamo il culo
con del lucido nero
come il pelo di un mulo.

Ora sentite bene
burbe dei miei stivali
fatemi un bel piacere
e se lo fatte a dovere
non sarete scocciati:
mi dovete baciare
il ditone di un piede:
e' solo tradizione
e' una ruota che gira:
non è sottomissione
e' soltanto un'azione
per diventare anziani:
e se qualcuno si ostina
a far l'eroe della festa
giuro sulla cinquina
che gli spacco la testa. (continua


*




Share |


Opera scritta il 08/05/2019 - 09:27
Da Gabriele Vacca
Letta n.129 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Mi era sfuggita! Mi piace questo stile "antico", aspetto il seguito. Bravo e buona domenica!

Maria Isabel Mendez 12/05/2019 - 00:59

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?