Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Di 14, 13 e 10 anni...
Fermo immagine...
Pagine nere...
Ricordati di me...
I raggi di sole dei ...
Alla fine è solo un ...
Con me stesso...
Tu Sei Leggenda, Ma ...
Al mondo ci sono cos...
Solo gli stolti fug...
Quale goccia di rugi...
Litorali d'inverno...
Ubriachezze...
La quiete del fondov...
La tempesta perfetta...
Ma basta!...
Ho imparato il futur...
In giorni radiosi...
LA VERA BELLEZZA ...
Gaute da Suta!...
La Strega...
L\'UOMO CHE HA DATO ...
Bucce di aurora...
RONDINE...
Haiku 4...
E così sia...
La morte...
Uno sguardo...
SMART...
Il mio tempo...
INGANNI...
Ricominciare...
A mie spese...
Cuori di cartapesta....
Nell'epoca dell'acce...
Sei la mia ragazza s...
COME VA?...
iIncubi...
SENSO MORALE...
Tuareg...
Sono le 19 di una fr...
Il Mastio...
IL DISUMANO (PERL LA...
Ouverture...
Tornerà a posarsi su...
Artù...
RICORDI NEL CUORE...
IL LUOGO DELL’ ABISS...
Ho creato il tempo...
Echi Lontani...
L'AVVOCATO DEL PARTI...
La Pietra...
Partenze...
Briciole di benevole...
Vita...
ELOGIO ALLA SC...
l\\\\\\\'ornitologo...
L'altra ora...
L'inverno scontento...
2.0...
Siamo a Catania...
cielo d'inverno...
UNA STORIA NUOVA...
Composizione n.447...
Perdonare e' necessa...
Dedica di amore....
L'aria novella...
Storia di una scato...
Mission Impossible? ...
Sguardi...
Simulacri......
MISTERO DELLA V...
Imparare a donare...
Il circo...
Dalla mia casa...
Cuore dalle fattezze...
Il manipolatore affe...
La libertà è un Pont...
Il pianista...
È per te......
Acchiappasogni...
Meriggio d'inverno...
Il mio male il mio b...
Confusione...
IL GIOCO DEL SAPUTEL...
Come gnu nel Nilo...
Tutto il mio tempo...
Ti amo...
Sonno...
Per te...
Le parole...
Aldilà delle nuvole...
IL BUONGUSTAIO...
*Tanka 4...
'O BAR...
LA MIA POESIA...
Regina di Picche...
Un uomo ricco e pote...
Cenni di Marceau...
Il ritorno del poeta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Tre Platani

All’alba
di una mattina estiva
han tagliato tre Platani
rigogliosi e secolari,
sui volti di passanti
sgomento e tristezza di chi,
per amor della natura vive,
chi, con indifferenza sorride
guarda e passa.


Gli uccelli per anni
han deposte le uova,
ora smarriti non trovano pace,
cercano i loro piccoli
tra i restanti rami
di codesti alberi giganti.


Un coro s’innalza
verso Il cielo gridando
all’atrocità di cotanto scempio,
di chi, con viltà, han siffatto,
non curandosi dei propri avi
che con amore, essi piantarono.


Nella notte fonda andremo
a contemplar la luna e il vento,
che per anni han coccolato e
accarezzato gli alberi giganti,
gli canteremo una litania,
chiedendo di perdonar
un così grave misfatto.


22/6/2012




Share |


Opera scritta il 05/02/2021 - 00:13
Da Carmine De Masi
Letta n.393 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Grazie Alberto,onorato del tuo commento

Carmine De Masi 06/02/2021 - 10:37

--------------------------------------

Della poesia mi sono piaciuti gli ultimi due versi. Bello il messaggio della poesia quello che riguarda la natura. Condivido gli ultimi versi.
Gli alberi sono fondamentali per la nostra esistenza. Quando mancano è, come dici tu, un grande misfatto. 5* per te.
Cari saluti dal sottoscritto

Alberto Berrone 05/02/2021 - 16:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?