Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Innamorato di una st...
DONNA PER TE...
In un tempo eterno...
PESCA...
L'essere immondo tro...
Il Potere della Luna...
Mors tua vita mea...
Il bello e il buono ...
La natura e le sue m...
Dormimmo insieme una...
La mia casa...
Emozioni...
La primavera vola ne...
L' eternità e un mom...
Del Mare...
ORME SU DI ME...
Mattatoio Comunale...
Non ti riconosco più...
Poi arrivasti tu...
Tu Figlia mia...
Grandine...
Decisioni...
apnea...
n° 22 (R/P)...
CHIAMAMI POETA...
Creatura...
I due volatili...
PAROLE CROCIATE...
La natura ci offre i...
Ali di cielo...
Ricordi d'infanzia n...
SORRISO INNOCENTE...
Saturnia...
Ragazzo mio...
L' AMICO VINCENZO...
Infinito volo...
Poetessa...
Poetesse di Oggi scr...
Il volo...
Oltre il cielo...
Un vecchio disegno...
S'affannano ed insis...
Il buio...
Lievito madre...
Ode al mio angelo...
Pioppino...
L'occhio...
IL PIACERE...
35 Agosto 2007...
Ricordi sbiaditi...
Tornerà?...
Il mio cioccolatino...
UN TRAMONTO ROSSO FU...
L'amore segreto dell...
Senza meta...
Mi piace lo stile e ...
I ricordi sono come ...
Alle radici del vuot...
The Legionary...
Valzer per Olindo...
int' 'a stu fridd' c...
Il conto da pagare...
Una notte in bianco ...
Amore e riflessioni ...
CERCANDO LA QUIETE...
Ubriaca di...sogni...
s\'inchina e ghermis...
La stessa ondata di ...
Il Dimenticato....
Mamma e Madre...
Festa della Mamma...
Madre del riso...
I padroni del silenz...
Haiku 102...
Songs...
Stordito...
Blu Indifferenza...
Stelle...
Mettere a frutto il ...
Amami...
Il Contadino Dell'An...
Due versioni...
Senza un cuore...
Tortore...
VIA DALLA MENTE BUI...
L ‘ultima...
Per quanto questo si...
LA ROSA...
Delusa...
Crine al vento...
TERRA STUPRATA...
Recondite speranze...
Un Giorno come un al...
Soffia l'amore...
CAMMINO...
Il sapore delle nuvo...
La Madre dei Poveri...
Cinkuittico...
L'arancione...
Il Potere della Luna...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Duelle e duelliferi II

***
Così il dottor della parità smista
avviso a Grazia e Scienza di cassare
le vecchie potestà, la Difesa è prevista
per il nome che debbono arrangiare.
Il Consiglio ingabbia più di un giurista,
a nova legge il mondo è d' accordare,
rugge un e altri seguon la segnata pista,
tra tizio uno e due possono avanzare.
Il primmo ministro pensa alla mamma,
la prima che sente e l'una che vede,
da essere in poppa a primifero arriva.
Più d'un omo là dentro entro s'infiamma:
“parità vuol che uno e due nessun lede,
sia un accidente qual su o giù s' inscriva”.
****
Allor fu che tra gli alterchi de jure
l'Ambiente oppose la scienza condita:
"piante, pesci e ancor prima il parassita,
non offron latte le prime creature,
il doppo lo leggiam nelle scritture,
l'etica alla scienza non è sgradita".
Il ministro della ricerca levò le dita,
piomban sulla bega come una scure:
“ministri esimi, il codice civile
piglia dal mondo, fluire deve assieme
al pensier prezioso di Galileo.
Segniamo il mondo col tocco virile,
da sempre a due mani l'omo spreme,
usiamo il due ch'è signor del gineceo:
duelle chiamiam le mammelle
e duelliferi i poppanti”.


Il ministro della sanità
nello scherzo sperò ,
il male al seno
ne priva molte di uno
se non d' entrambi,
e nella sua cagnetta
molteplice punti constatò.


Fu così che il Presidente decise:
restiamo tutti mammiferi.
Franco




Share |


Opera scritta il 05/02/2021 - 18:21
Da Franco Tommaso
Letta n.115 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?