Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Nel deserto dell’ani...
Non scomodate DIO...
La felicità non va c...
Artigli...
ELEMENTI...
NON È GIÀ SERA...
UN FOGLIO UNA ...
IL SETTE LUGLIO DEL ...
La solitudine dell'a...
Tanka 20...
Centosessantasette s...
Ricordi d’estate...
La suora di Vigevano...
Prima che arrivassi ...
Solitari addii...
Da riproporre...
Caffè e impressioni...
Una sola gioia...
Le parole son l'onda...
Richiamo dell\'Eden...
DIDATTICA RAVVICINAT...
Gli uomini sanno di ...
Per mano...
Giglio di mare...
POLPETTE...
le stagioni della vi...
Poesia...
Guccini Presidente...
HAIKU T...
EMOZIONI E SOGN...
Il profumo dell'atte...
L'ultimo libro...
Un avvocato , un sov...
Chiederò mare in bur...
HAIKU 2 + 2...
Deponete le armi...
LA MAFIA...
Presa e vinta...
PROSEGUI IL VIAGGIO ...
L\'immenso...
Biancori...
Rime intorno a un ci...
In un mondo d’amore...
Sogni di bimbi...
Chiamala arte...
La fine del sogno di...
La giostra...
Divenire...
Contatto...
Il mondo all'impro...
Maria Bergamas...
Coda alla vaccinara...
Dea Natura (Concorso...
Arcobaleno di pace...
EMOZIONI...
Forse il Mare...
L'Amor Fraterno...
OCHE GIULIVE...
Intercessione...
DEDICA A CYRANO ...
BASTANO POCHE RIGHE....
L'ombra di un fiore ...
Il valore di esister...
Gigli bianchi...
Poesia...
Mariposas...
E ti penso......
Se mi portassi con t...
ICEBERG...
Fine di un amore......
Gabbiani...
Virgole del passato...
L'ultima storia d'am...
Fra le note...
CAMPANE FESTANTI...
Gesù...
LA MUSA E IL ...
Il Soffio...
La vita presenta il ...
Uomo di mare, e di r...
La pioggia...
La rinuncia...
Di quella pira l'orr...
PICCOLI GIOVANI ALBE...
Stefano D'Orazio...
Da quando sei entrat...
E' ora...
TUTTO CIÒ CHE IN UNA...
l'ammiratore...
Denominazione non co...
Superfluo...
I piccoli cervelli h...
Portami da lui...
Grovigli d\'inchiost...
Dolente passo...
SEI LA TERRA E LA MO...
Non si trapassa … si...
Passeggiata tra la n...
MARE CON BIMBO...
Streghe malvagie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



La rosa gialla

Ho rivisto la rosa gialla
abbarbicata alla casa dimenticata,
la rosa dai petali morbidi, gialli come l'amore e la gelosia.


Ti donerò un genetliaco di stelle, di rose ambrate, di giorni ritrovati.
Tu sarai un fresco andito di cuore dove riposa il fiume
dove sogna la terra, dove le rose circondano cirri
ornano i capelli degli angeli defilati.


Fu la rosa dei ritorni, dei pensieri delicati
lasciati a macerare fra foglie appuntite,
il sole primiparo.
Poi declinò il sole, le foglie lo tradirono col vento,
i petali si dispersero.


Ma noi fiorimmo di nuovo tutta estate
e pure l'autunno ebbe i suoi vividi boccioli
finché la primavera successiva non rividi la rosa gialla-
era sempre lì sulla casa dimenticata
ma chiuso era il cammino per raggiungerla.
Aleggiava e aleggia ancora una malattia della distanza.


Ma ieri, amore, ho rivisto la rosa gialla
e tu sarai un andito di cuore
dove respira il vento e sogna la terra.




Share |


Opera scritta il 20/04/2021 - 18:24
Da Carla Vercelli
Letta n.118 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Deliziosa espressione poetica, in versi belli ed emozionanti. Lodi perpetue a te Carla.

Paolo Ciraolo 22/04/2021 - 14:37

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?