Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sussurri e nuvole...
L'incanto...
Soggetto Beta II°ep....
Quanto amore...
Solchi di poesia...
Il tempo dei sogni...
UNA LUNGA NOTTE...
Piazza Papa Giovanni...
SOTTIGLIEZZE...
Quanto durerà ancora...
La vita non è che ...
INCONTRI NELLA N...
Un granello...
Sognando...
Non voglio sentire i...
Tutta la vita...
Tra Rosse Aurore ed ...
Filastrocca...
La quercia...
Vento dell'est...
Pearl River...
LA VITA...
L’alba dai Colli Eug...
Soggetto Beta I°epis...
Giorni...
Reprobi Angelus 12....
Ora che non guardo p...
Albeggia...
Svegliarsi...
La casa di Elisabeth...
RICORDI PENSIERI ...
Fido Randagio...
Abitudine...
Pensieri confusi...
GRIDA...
Cravatte...
Incredibile che rina...
Come Fa Il Vento...
Dove sei.......
LA SCARPETTA DOMENIC...
Il Tramonto...
Capo Bianco...
Incendio...
FINALMENTE SI SPOSA...
Tutto senza capire...
Illusione d'amore...
Le promesse spese...
Trovare la chiave pe...
Dio è in te,nella mi...
L'uomo può avere con...
Fabbrico nostalgie ...
Oltre i tuoi capelli...
Uomini e Donne… Sold...
Murales...
Il fieno tra i capel...
Malinconico Maggio...
Sete di libertà...
Case dalle finestre ...
GIOVANE AMORE...
HAIKU 6...
Vento d'estate...
Calde lacrime...
Confusa e felice...
LUCCIOLE...
Pianto di stelle...
....interferenza...
Granito...
Canto dell' amore ri...
Il Papavero...
haiku 10...
I GATTI DEL QUARTIER...
Reprobi Angelus 11....
In questi momenti bu...
“MADRIGALE” PER LA M...
La chiglia s'incagli...
Il palcoscenico dell...
Donna Violante...
SOGNO E PENSIERO...
Follia dell'uomo...
ACCENDI LA PASS...
Talvolta...
Ovunque ella or sia...
Petali...
lago Maggiore...
E' solo tardi...
PAREIDOLIA...
I malati diversi fra...
Un dono gradito....
DELIZIATO INCANTO...
Supermarket question...
Ovattati pensieri...
LA BUSTA PAGA...
Reprobi Angelus 10....
RONDINI...
NOZZE DI CORALLO DEL...
Cuore di farfalla...
Arruda...
Haiku 2...
La porta del cuore...
Affresco di primaver...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Un Attore, un Dottore e l'amante Aiuto

Stavolta è diverso, misericordia!
Talvolta l’insonnia, ahimè! forgia discordia.


La mente tende al vago
congedo in cui cado
e cieco
più nulla chiedo al cielo.


Albergo seppur ancora acerbo
fra aiuole e rovine della Ragione;
un agnello sconvolto dal merlo
conforto sofferto in Controllo.


Perso come una cara creatura
che respira l’aria canora d’estate,
che nel bestiame non si vuol gettare,
che sa mentire e sentire: un Attore, un Dottore.


L’innocente, indenne, attende una casa.
Osa fare a gara col male
e tace per ore sognando fiabe.
L’anima, lesa, ti riporta a casa?


Mio sire ma qual è il suo fine?
Decine di ferite da esibire
agiato nell’abuso del lieto mito…
Ricerca realmente l’amante Aiuto?


Rumore fu. Da numerose domande
argante capii: «Farai la tua parte.
Dolente capirai d’esser il solo paziente
parlante ad insorgere nel disordine».


E dunque, in pasque di sangue e angustie
ritaglio uno spiraglio figlio del mio risveglio;
viaggio in cui alleggio e sbaglio, ostaggio di uno scoglio
o di un imbroglio, morendo nel freddo del mio fondo.


Un giorno, ferito, l’anima, timida, ha recitato:
«Ora la consapevolezza morde impavida».
Ad oggi fuggo nell’affanno d’autunno
e non giungo, per l’appunto, se non in un inganno.


Intanto la mandria invecchia, sta andando.
Ecco a te: un dono dal covo in cui ora sono
solo, negli angoli dei miei incubi bui,
lodo, l’eterna terra tradita, caduta, nella lotta infinita.


Conosco il cosmo e l’abisso che indosso?
Ti confesso: la mia essenza avanza e canta sola Speranza.




Share |


Opera scritta il 05/10/2021 - 11:32
Da Domenico Urgo
Letta n.135 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?