Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

STELLA CADENTE...
si dice sempre il l...
Storia di un seme...
Il velo del tempo...
Che nostalgia Obama!...
Al mio caro babbo...
Prendi il mio cuore...
Cavaliere errante...
A te...
E i pinguini non vi ...
LUOGHI DEL PAS...
Il rumore della risa...
Versi tersi....
Buone vacanze...
Zio Primo...
Ammonite...
L\' omino di latta...
Tu, la mia vita...
Senza armonia...
Una nota d\'amore...
Inverno...
Ormai è sera......
SCRITTURA AGOSTO...
Compleanno...
Un'altra vita mi ucc...
NEL CUORE DEL MONDO...
Il veliero...
L’uomo del buonumore...
Bella e lucente...
AMO LA SOLITUD...
CLOCHARD...
Tinte tenue...
Nuraghe Losa...
Per i veri amici, co...
Il Privilegio...
Torneranno a cadere ...
La corona di alloro...
Nell'azzurro...
Margherita...
Notte di rugiada e g...
La farfalla di Falco...
LUCE CREMISI...
Gladiolum detto di p...
Avere una mente calm...
MILLE E NON PIU’ MIL...
Polvere di farfalla ...
RICAMI...
HAIKU 15...
Baci casti...
Miseri resti...
Del Sole...
L'ironia della besti...
Trovano posto verso ...
Chi sa e finge di no...
Fiamma...
Soffermati...
Ma quanto tempo......
LA COSCIENZA...
Senza permesso...
Morire senza morte...
Silenzio dei pensier...
Marea...
La sera ad agosto co...
Livia...
La vita è un viaggio...
Bisso...
canzone triste...
Farfallina colorata...
Murales...
Parodia di Volare di...
Il mocio...
Il suo albero...
Con ottimismo...
ACQUA...
SATELLITE...
I promessi sposi del...
Agosto...
La notte nel mirino...
Nel mantello della n...
EMOZIONI...
DI DOMENICA...
Notte d'estate...
Quando ti ritroverò...
MARE RIME IN ...
30 Luglio 2022...
Artiste de rue...
L'amore sognato...
Lo sdraio a dondolo...
Violento temporale e...
Canto della Porta de...
Rosellina...
HAIKU 14...
La Luna ci è amica. ...
Taciturno (carmi)...
E piove così (con...
La terra è piena di ...
Era amore...
Il pupazzolaio...
Una notte jazz...
IN QUELLA TERRA DIME...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

La cava

Una parete liscia, grigia e nera
Fredda, come lastra sepolcrale


Mangiare e bere la polvere,
respirare e tossire la polvere
gli occhi velati di polvere
fanno grigio il cielo
anche quando è azzurro


In su non si vede più
di Primolo il campanile
né si ode il suon delle campane
coperto dallo stridore del filo
che instancabile affetta la montagna


Non sono tuoni che scuotono l’aria
è il brillare delle mine
che staccano bocconi di roccia.


Il silenzio è solo per il dolore
di chi per vivere muore.




Share |


Opera scritta il 17/10/2014 - 17:20
Da Roberto Colombo
Letta n.802 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


In effetti anche da parte mia riscontro sintonia con i tuoi scritti, siano essi poesie o pensieri ad alta voce. Li condivido con mia moglie. Siamo entrambi rapiti dalla tua concretezza unita ad una forte sensibilità e dolcezza. Facciamo tesoro delle tue parole, parole di una persona che credo ne abbia viste tante e comunque conserva ancora l'incrollabile fede / fiducia in un mondo che possa essere migliore. Con stima ed affetto, Roberto ed Enrica anche i

Roberto Colombo 19/11/2014 - 14:58

--------------------------------------

Sei una persona molto sensibile. Oggi mi ha fatto particolarmente BENE leggerti. GRAZIE. Buona giornata! Vera

Vera Lezzi 19/11/2014 - 14:42

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?