Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Distacco...
Il Fonte Pliniano (S...
Speriamo in estate...
L'orsetto (Alzheimer...
Ispirazione...
Colori e musica...
Autunno...
Mare a Caorle...
Uniti...
Mistero...
L'Ordinazione...
Sensazioni notturne...
L'emozione è la lacr...
coscienze orfane...
Gli occhi della mamm...
Endorfine o delle co...
Come nascono i bambi...
Rosa ribelle...
Ciliege rosse...
Frammenti...
Senza stagione...
Una candela spenta...
LA SOFFITTA DEI ...
Il ricamo...
La bellezza collater...
Ci si perda (la paro...
L'ORA DELLA CENA...
TRENI PERSI...
Tanka 4...
Il sole di Maggio...
In Rima...
Mi piacerebbe ti pre...
LA DITTATURA DELL’AP...
SognoAntropomorfo....
Bosco Verticale a Mi...
La Bugia...
Vivere la vita...
Davanti allo specchi...
Il vento...
Sposa fiorita...
L’illusione...
Natura...
La metempsicosi...
Accusata di non aver...
In alto mare...
Credo che nel mondo ...
Nome di donna...
Fucsia...
HAIKU B2...
Pianificare...
Fugacità...
E Ti Sogno Ancora...
Max Stirner...
Domani senza di te, ...
Vorrei volare come u...
L'ignoranza,che non ...
Tra le tue braccia, ...
VERSO L\' ETERNIT...
Milena e i doni dell...
Elisir...
Los Angeles notturno...
NATURA...
Desiderio...
IL NAUFRAGO...
È l'amore che conta...
Canzone triste...
Amaro...
Un biglietto, come u...
L'isola che non c'è...
Orme sulla sabbia...
TESTIMONIANZA DI FED...
PENSIERI...
Respirando l'aria...
Vorrei chiederti...
Shot down...
Dentini bianchi...
Sentiero interrotto...
Voglia di scrivere...
shhhh...
L'attrazione fisica ...
Vortice...
HAIKU A2...
Spiragli di luce...
Qualcosa è stato...
Sulle rive del nostr...
RIPARTENZA...
LUNA DEI FIORI 2020...
Ho dimenticato...
Bella Viola...
Chi rimane fanciullo...
Si fa giorno...
Haiku T1...
La storia delle decl...
IL TEMPO PER OG...
Ho bisogno di te...
Violetta...
Vicini vicini...lont...
I passerotti...
Caramelle...
Eco...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

IO VOGLIO AMAR

Potessi fermar un breve istante
curvar la luce del cosmo distante
cancellando così la mia sorte
ingannando l’astuzia della morte.
E via dal destino non più tetro
ogni cosa farei all’indietro
gettandola là in fondo al mare;
al tempo: “Ferma!” Che voglio amare.
Tu angelo solo del paradiso
togliendo lacrime dal tuo viso,
con pura bontà ed ecco d’incanto
tessuta la trama di questo canto.
Come tua ombra ad ogni dolor
le membra servili d’immenso calor
e di verità in quello che sono
con gioie del mondo fatteti dono.
Niente paura esiste l’immenso
al di qua del cosmo privo di senso,
fra anime dentro un corpo solo
abbracciati in quell’ultimo volo.
Su vira con me e riscoprirai,
tu solo segretamente vedrai
nel percorrere con pura coscienza
le vie che portano all’essenza.
Al tuo cospetto mai diverso
sarò simbiosi vero universo;
esplodimi dentro stella lucente…
L’eterno noi nel viaggio cadente.



Share |


Opera scritta il 29/10/2014 - 23:34
Da domenico pesci
Letta n.600 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Molta intensità in questo bel testo, scritto molto bene e dal contenuto importante. La voglia di amare non cessa mai!
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 30/10/2014 - 13:46

--------------------------------------

Con questa enfasi amerai sicuramente,straordinariamente intensa ,l'ho letta più volte,complimenti opera eccellente

genoveffa 2 frau 30/10/2014 - 10:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?