Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Il Poeta e la Montag...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Risveglio

Ti ho perduta al mio risveglio
senza potermi aggrappare a nessun appiglio
Voglio sapere dove ti trovi dove sei
regina dei pensieri miei


Tu sposa della notte... luce radiosa
quante volte... ti ho sognata avvolta nel mantello
e sorridevi felice nella reggia tua luminosa
di te mi resta il ricordo che nella mente fa carosello


Infinita dolcezza nei tuoi occhi scuri
rinchiusa nei sogni, nei tuoi pensieri puri
ora il ricordo tuo mi circonda
nel silenzio il mio pianto misto al dolore gronda


I suoi baci nascevano dal cuore
e mi appare il suo sorriso carico d'amore
cammino... i miei passi affondano nel fango
nel sentiero impervio, oscuro, sono solo, ramingo


Il pianto, il gelo della notte
massacrano le mie ossa rotte
rinchiuso nei sogni di dolore pungente
anche Zeus per questo ho pregato ma fu silente


Il mio desiderio di averti accanto
resterà solo un mio sogno infranto
con rabbia mi hai strappato l'anima, il cuore
ma non hai colpito il petalo dell'amore


Intensi attimi di forte dolore
accompagnati da leggero tepore
le mie paure fuggono lontano
il sole illumina il tuo sguardo sereno


Le nostre labbra si cercano
socchiudo gli occhi per incontrare il tuo cuore
mentre i nostri baci ancora s'incontrano
ora so che aprendo gli occhi non perderò il tuo amore



Share |


Poesia scritta il 04/06/2010 - 10:10
Da moreno centa
Letta n.917 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


cara adelaideprima di tutto un grazie per le tue attenzioni nei miei confronti, poi ti dirò le rime per essere scorrevoli e leggibili nella loro fluidità non devono essere forzate devono venire e basta al limite se non ti piacciono come vengono cambi delle parole prima o rifai completamente la frase intervallando sempre le stesse parole, ma non sono certo io un dilettante ad insegnarti certe cose un abbraccio condito con un bacio ciao ..moreno

Duca 04/06/2010 - 20:25

--------------------------------------

sai,mi piace molto il modo come fai combaciare le rime con estrema naturalezza,sono così scorrevoli che mi sembra siano il frutto spontaneo,che ti viene così,senza pensarci più di tanto,stando lì a scervellarsi due ore per cercare la rima giusta...forse mi sbaglio? cmq è dolcissima anche se parla di un amore perduto...Bravissimo come sempre...

adelaide 04/06/2010 - 18:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?