Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La vita è bella L...
RIVERBERI...
Ponte...
Se scrivi i codici d...
DOV'ERI?...
I MIEI ARTI...
Ohibo`!...
IO E TE...
La disillusione è co...
UN SALTO NEL ...
e quell\'uomo lonta...
L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

donna motore dell'universo

Nelle particolari sfumature
la loro bellezza e la gentilezza non coprono con armature
nei particolari ti accorgi se dai loro occhi sporgi
se nell'animo risorgi


Nel loro corpo la perfezione della natura
nella mente la dolcezza in eterna fioritura
dalle curate sopracciglia
puoi comprendere la loro meraviglia


Gli angoli della bocca le labbra seducenti
e tu uomo le rincorri con sogni frequenti
osservando quella ciocca di capelli scesa sul viso
mentre s'illumina il loro sorriso


Vorresti sfiorare il loro collo con labbra vaganti
indugiare su punti particolari accattivanti
sentendo sotto le dita
lo scorrere pulsante della vita


Arrivi al seno e scopri il tuo pensiero
ma di lei tu sei già prigioniero
catturato dal fascino e dalla loro purezza
di cuore dalla volontà tenace nella loro tenerezza


Noi uomini in secoli di esperienza
ancora incapaci di capire la loro influenza
sono il motore dell'universo
splendenti come il cielo terso


Generano la vita ma possono farti soffrire
per loro puoi impazzire
rapiti dalla loro eterna volontà e bellezza
della loro essenza



Share |


Poesia scritta il 09/06/2010 - 17:56
Da moreno centa
Letta n.952 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Bellissima dedica al mondo femminile;bravissimo come sempre nell'incantarci con i tuoi splendidi versi...Rispondendo a Massimo Vaj,voglio dirgli che ci sono Donne che portano la macchina MEGLIO di alcuni uomini...!!! E chi lo dice che il guidatore deve essere per forza l'uomo?

adelaide 12/06/2010 - 18:44

--------------------------------------

Bellissimi versi....dove traspare quanto ami la donna.Complimenti....Bravissimo

Zenit 12/06/2010 - 00:25

--------------------------------------

un commento il tuo che condivido pienamente ciao moreno

Duca 10/06/2010 - 11:13

--------------------------------------

All'occhiata superficiale potrebbe sembrare un'elegia della donna la quale, se è sveglia, si rende subito conto che simboleggiare il motore, anche sotto al cofano di una bella carrozzeria, non risparmia l'essere governata da un pirla, che guida ubriaco di potere e di violenza che lo mandano a sbattere contro la vita, rovinando solo la macchina e senza mai farsi un graffio...

Massimo Vaj 10/06/2010 - 11:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?