Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Trepidi richiami...
Nuovo Evento...
NATALE 2...
Un ponte...
Abbiamo la coscienza...
HAIKU' ***...
Decoupage...
Connessione....
Nella sua meraviglia...
La nostra stella......
HAIKU N.9...
Sogno...
QUESTO NATALE GALOPP...
SOFFIO DI VITA...
Sussurro della vita...
Domani ancora noi...
Riflessioni...
Donna avvolta...
LA VITA...
LA NOIA SI VE...
Frenesie...
Fai presto a dire an...
Dovrei...
Natale all'improvvis...
Il futuro...
La vita ( Il respiro...
Rumore...
Senza possibilità di...
La sedia...
Lontano da qui...
Adesso......
Sul Tuo viso...
MARTA...
La vita e il mare...
I silenzi della nott...
Un giorno una person...
SOLO PER UN ATTIMO...
Natale...
Sole d'inverno...
Volo di uccelli...
All'ombra...
Finalmente...
Amare....
SE SOLO AVESSE UN CU...
Bella dentro...
gelida pioggia...
Persa...
A te che vaghi nell'...
bagnati di lillà...
COS' E' LA VIT...
Il pesciolino e il p...
La vita è negli occh...
Segnali...
Esordire....
Instabilità...
Haiku- l'angoscia so...
LA FEDE...
Prospettiva di un'Es...
Consapevolezza...
Sento il bisogno di ...
Prima di amare...
Un incontro per la v...
Fase di rotazione...
È Natale...
La poesia...
Il Natale che non c’...
Vita...
Vorrei amarti.......
A TE...
Il Paradiso terrestr...
HAIKU N.8...
Ricordo 'a notte...
...scappa fanciulla,...
Dicembre...
La bellezza dei prep...
Ninfea...
CASTELLI DI SAB...
Ma non ne abbiamo ab...
Stella Cadente...
SI L'AMMORE...
Il padre che sta dom...
La piovra...
Anche questa è vita!...
Canto libero...
SOGNI...
Ombre e precipizi...
matto...
Bigliettini...
Il cassetto terzo a ...
QUELLA TUA FOTO...
Vent'anni senza di t...
Per capire chi ti vu...
Ombra...
Un mondo migliore...
Di passaggio...
Dal mio balcone...
Vorrei poter ricorda...
DA SOLI NON SI...
DICEMBRE(acrostico)...
TU LUNA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

AUTOBIOGRAFIA prima parte

Come posso io ricercare
l’altrui coerenza
se è la stessa mente mia
che mi tradisce?
È chiara l’aporia:
il mio pensiero nasce puro,
si contamina nello sviluppo,
si imbastardisce all’ascolto del dolore,
in un innaturale amplesso viscerale.
Si è tentati di credere
nella purezza;
si crede di credere
nella speranza;
si spera di poter credere
nella purezza.
Poi, il crollo:
la produttiva genesi
viene proditoriamente scalzata
dalla tristezza dell’epilogo,
che accompagna la sua manifestazione
con irrisoria facilità,
forte della sua irridenza.
E così si torna indietro,
si ricomincia daccapo,
alla ricerca di un nuovo,
fruttuoso parto,
paradigmatico talvolta,
confidando che almeno in questa occasione
non sopraggiungano tradimenti alcuni.
È inutile continuare a fare tentativi
per mettere alla prova
la mia stupidità,
esponendola – peraltro – ad inutili rischi.
Oramai l’ente cronotopico
ha acclarato una parziale verità,
rimarcando il mio spiccato senso
verso un generoso e genuino autolesionismo.
Cocciutamente ancora mi invaghisco
di ciò che senz’altro mi deturpa,
tanto son profonde le lacerazioni


Share |


Poesia scritta il 27/04/2015 - 13:55
Da donato mattei
Letta n.353 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Pure il dolore serve per arricchire l'anima, insegnando a chi sa imparare, l'importanza continua di guardarsi dentro e sollevarsi ogni qualvolta si cade. Testo introspettivo scritto con trasporto emozionale!

Arcangelo Galante 28/04/2015 - 09:14

--------------------------------------

Un insegnamento continuo il tuo eccezionale poetar... Trascinar nei tuoi pensieri è il tuo forte... LIETA SETTIMANA DONATO

Rocco Michele LETTINI 27/04/2015 - 15:54

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?