Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ti guardo... Ti sent...
L’aforisma è… L’a...
Papaveri...
Mare nero...
...negli aranci dei ...
MUORI...
Io sono...
OGGI...
Il buon pirata ...
il sistema e la norm...
Genesi...
A Leopardi ( Parte 1...
giocosi attimi...
Notte sui Lungarni...
HAIKU N.20...
La giostra Felicità...
Salpare verso le ste...
È tardi...
Felicità...
Tovaglioli...
L'ornitolo...
UNA VOLTA E' S...
La maledizione dell’...
Di bianchi...
ACCOMPAGNAMI ALLA VI...
Sole di nebbia...
'O Puvuriello - Il p...
Invidia...
In pace con se stess...
Analisi del mio scet...
Volare...o forse no!...
Chi sei......
Canto di lei che ven...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Non sempre le lacrime

Può dirmi tanto
il solo tremore
di una voce.


Ma nulla valgono copiose lacrime
se il cuore rimane di ghiaccio …


per lo sventurato moscerino,
che nel bulbo tuo oculare
si trovò a passare.



Share |


Poesia scritta il 12/05/2015 - 19:40
Da Claretta Frau
Letta n.479 volte.
Voto:
su 15 votanti


Commenti


Molto significativa questa poesia, rende assai bene il tuo sentire, con il quale concordo. Una voce roca, spezzata dal dolore, una voce tremante, una semplice inflessione dovuta alla paura, al panico, possono emozionare e trovare solidarietà. Certe lacrime di "moscerino", bella metafora per un sentimento falso, lasciano invece indifferenti...molto piaciuta, una poesia che definirei non solo filosofica ma anche sociale. Un saluto e un abbraccio. Ciao...

. Focus 14/05/2015 - 18:28

--------------------------------------

Lacrime di coccodrillo. Nessun mea culpa.Le lacrime hanno solo il sapore del sale ma non quello dolce del pentimento. Rimangono cosi "per lo sventurato moscerino,
che nel bulbo tuo oculare
si trovò a passare."
Molto molto bella.

luciano rosario capaldo 13/05/2015 - 10:55

--------------------------------------

Scusami per la ripetizione, Claretta, ma stamattina la tastiera fa le bizze. Ho cliccato una volta ed il commento è apparso due volte. Boh..., misteri del web!

Arcangelo Galante 13/05/2015 - 10:37

--------------------------------------

nulla servono mai le lacrime se il pentimento sincero non c'è stato, lasciando un fastidioso ricordo, nell'anima, proprio come quello "sventurato moscherino che nel bulbo oculare si trovò a passare". Acuta riflessione, condivisa

Arcangelo Galante 13/05/2015 - 10:35

--------------------------------------

A nulla servono mai le lacrime se il pentimento sincero non è stato, lasciando un fastidioso ricordo, nell'anima, proprio come quello "sventurato moscherino che nel bulbo oculare si trovò a passare". Acuta riflessione, condivisa!

Arcangelo Galante 13/05/2015 - 10:34

--------------------------------------

"nulla valgono copiose lacrime
se il cuore rimane di ghiaccio"…

Un distico meraviglioso... messaggero di calore umano per non rimanere freddi alla sofferenza altrui... SERENA GIORNATA CLARETTA


Rocco Michele LETTINI 13/05/2015 - 06:42

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?