Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il suo amore per ess...
Nostalgie...
Sul moscone del nost...
A volte si misura il...
La carrozza di Gurdj...
Cuor puro...
Nel profondo sonno...
Natale Francescano...
PASSIONE SCINTILLA...
Mirko D. Mastro...
Pel bottaccio...
Ad occhi aperti vivo...
Nessuno é cosí bra...
La Terra che sussurr...
Asceta...
Sangue di Medusa...
Intimo...
RESPIRO...
Non sempre è buio...
Vorrei...
Paolo...
A NATALE...
Cyrano...
QUANDO IL GIORNO MUO...
I colori dell'autunn...
Finisce così...
Sguardi d'amore...
STORIE DI GUERR...
Inviando al cielo la...
e, piove......
Attimo...
ERI IL SOLE...
Curvatura....
E' uno di quei giorn...
Montagne russe...
La Pantera...
VORREI...
Il mio compito è pro...
Scampoli...
Un volo in su e qual...
Vuoto Lunare...
L'avvocato di Dio, o...
MALINCONIA...
E POI SI VEDRA’...
Aroma therapy...
Osservando il cielo,...
Il tempo passa...
Tempo di Natale...
SE IO FOSSI...
SOGNI DESIDERI I...
Appeso ad un aquilon...
Attàrdati sulle mie ...
L'oltraggio...
Agnese VISCONTI...
L' amore...
L'imperfezione...
VOLI DI VERSI...
**Tanka**...
Fantastica luna...
Quando la Notte sopr...
Se sei donna...
Da qualche parte...
Il copritavolo nuovo...
Affidai al silenzio...
Elicriso...
Mondi infiniti...
Il fiume...
Fine di un matrimoni...
Coccinella...
Foglie...
Autunno colorato...
In un filo di voce...
IN INGHILTERRA È IL ...
Scusami......
Caramelle...
ILLUSIONE INTRISA ...
Il finto autunno...
Dadi e fortuna....
Nonsense...
Anima potente...
Spazio-Tempo....
La stanchezza nascon...
Quando sarai lontana...
Gelo...
Per questo mi batter...
Pani e pesci...
Le Notti di Elisa -n...
Castel Toblino...
Violata...
TORNA IL NATALE...
Una rosa, un sorriso...
Come rugiada...
Occhi...
E' mistero...
A spasso di notte tr...
Il rifugio...
Sul cortile...
Ti lascio una poesia...
Mar della Melassa...
Quando l'amore è un'...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

SULLE NUVOLE DI BAGHDAD

E adesso
non appartieni più a me,
appartieni allo Stato,
a questo spazio incontaminato.


Avvolto
in un logorato tricolore,
con la sabbia del deserto
tra le stuoie di cotone.


L'aereo
ti ha portato qui a casa,
sulle nuvole di Baghdad,
un'oscura e pungente realtà.


In questa sala d'aspetto,
cercando d'ingannare il tempo,
la morte è l'ultimo dei pensieri,
la morte è solo formalità...


...E il pensiero ritorna a quando eri con me,
quando eri tu a farmi compagnia,
in un letto, in città, in un campo da golf,
su un'autostrada a cantare e a gioire così.


Dove vai, dove ti ha portato il tempo?
Quale galassia ti aspetta ferocemente ruggendo?
Non so vederti,
ma so che significa amarti, perderti, velocemente, così...


E adesso
che un vuoto si è impossessato
di quest'anima un tempo libera,
dov'è che il tuo passo mi condurrà?


E adesso
che il tuo Stato si è mosso appena,
un cordoglio fugace, volti falsi amici,
una retorica costruita così, che schifo mi fa.


Il cielo
è uggioso, promette tempesta,
forse vuol sfogare la sua amara tristezza,
forse solo lui può capire questo immenso dolore.


Riverenza, rispetto
male interpretati,
una medaglia, un saluto, "mi dispiace", "che uomo"...
...Andate via di qua...


...E il pensiero ritorna a quando eri con me,
quando ero io a farti compagnia,
e non le bombe, non i missili, e la guerra non tua,
nel medioevo dell'Asia e negli uffici d'oro di chi comanda quaggiù.


Dove vai, dove ti ha portato il tempo?
Lo spazio intersiderale ti ha già donato il suo canto?
Chissà se anch'io lo ascolterò
mentre corro in autostrada, ai confini di un paese non più mio...



Share |


Poesia scritta il 07/10/2011 - 20:29
Da Manuel Miranda
Letta n.923 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?